Opinioni

TorinoToday

Redazione TorinoToday

Aspettando i saldi

La fibrillazione da pre saldi è già spezzata dagli sconti sottobanco. Pre affari e pre soddisfazioni, al limite della legalità.

 Non si potrebbe. Ma si fa. Nessun annuncio in vetrina, tranne qualche slogan sibillino come "Aspettando i saldi.." Mascherati da vendite promozionali, svendite eccezionali, occasioni per i possessori di carta fedeltà. Semplicemente suggeriti da discrete righette sul prezzo originale o da angoli con il cartello "merce in promozione". Gridati dalle commesse, o concessi alle casse, perchè tanto è quasi iniziata la stagione. A quanto pare l'unica mezza stagione rimasta è quella dei saldi, che si apre come ogni anno esattamente a una settimana dall'inizio di quella ufficiale. 

La buona notizia è che quest'anno la stagione di saldi, quelli veri, sembra promettente. I commercianti lamentano un calo di vendite dovuto all'inclemenza del tempo, particolarmente freddo e piovoso, che ha fatto passare la voglia di magliette e vestitini anche alle più stoiche fashion victim. Tradotto: si troveranno taglie e colori. E forse è la volta buona che non si torna a casa con un paio di pantaloni improbabili e più piccoli di due taglie, "perchè tanto è ora di perdere quel paio di chili". 

Si parla di
TorinoToday è in caricamento