Salute mentale: torna l’(H)-Open day di Onda alla Città della Salute di Torino

Il 10 ottobre, presso l'Ospedale 'Sant'Anna'

immagine di repertorio

 Aiutare a superare pregiudizi e paure legate alle malattie psichiche. Mentre il tema del disagio psichico è in continuo aumento a livello globale, in occasione della Giornata Mondiale della salute mentale della donna, che si celebra il 10 ottobre, Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere e la Città della Salute di Torino, organizzano la sesta edizione dell’(H)-Open day presso l'ospedale Sant'Anna.  

La sesta edizione dell’(H)-Open day sarà dedicata a chi soffre di disturbi psichici, neurologici e del comportamento alimentare. Giovedì 10 ottobre, dalle ore 8,30 alle ore 13,30, presso l'Aula Dellepiane dell'ospedale Sant'Anna (via Ventimiglia 3), si terrà il Convegno aperto al pubblico: “Il disagio psichico perinatale” per la prevenzione della depressione post partum

I servizi offerti sono consultabili sul sito dell'iniziativa Bollini Rosa  dove sarà possibile visualizzare l’elenco dei centri aderenti con indicazioni su date, orari e modalità di prenotazione.

Aderiscono al progetto molte strutture su tutto il territorio regionale e nazionale, che apriranno le porte alla popolazione con consulti, colloqui psicologici, sportelli di ascolto, info point, conferenze, distribuzione di materiale informativo sulla salute mentale e poster specifici su schizofrenia e suicidio giovanile.

L'’obiettivo è sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce e favorire l’accesso alle cure, aiutando a superare pregiudizio, stigma e paure legate alle malattie psichiche.  Quest’anno la giornata è dedicata alla prevenzione dei suicidi, un tema attualissimo considerato che il suicidio è tra le prime 20 cause di morte a livello globale, con una netta prevalenza degli uomini sulle donne (78% a 22%)”, spiega Francesca Merzagora, Presidente Onda. “Onda, anche quest’anno, ripropone la sua iniziativa più consolidata, un H-Open day dedicato alla salute mentale giunto alla 6a edizione. Questa iniziativa, cresciuta nel tempo, ha consentito negli anni di offrire servizi (oltre 500 nel 2018) in modo sempre più capillare contribuendo ad un’azione di sensibilizzazione verso il singolo e le comunità territoriali”.

I servizi offerti sono consultabili sul sito www.bollinirosa.it.Potete anche mandare una mail all'indirizzo segreteria@ondaosservatorio.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gino Sorbillo apre il suo primo locale a Torino: a giugno l'inaugurazione in pienissimo centro

  • Covid in Europa, il Piemonte resta 'rosso scuro': è ancora fra le zone ad alto rischio di contagio

  • Isola dei Famosi - Elisa Isoardi costretta ad abbandonare il reality: "È stata l'esperienza più importante della mia vita"

  • Piemonte in zona arancione, ma viene prorogata la zona rossa per la provincia di Cuneo

  • Torre Littoria, una dimora esclusiva nel cuore della città: come si vive nel primo grattacielo di Torino

  • Malore in strada a Torino Parella: donna si sente male e muore sotto gli occhi di numerose persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento