Coronavirus, come smaltire (in modo corretto) mascherine e guanti

Due fondamentali precauzioni

immagine di repertorio

I dispositivi di protezione individuale, mascherine e guanti monouso sono diventati fondamentali oggetti quotidiani in questo inizio di fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Da lunedì 4 maggio le mascherine nella Regione Piemonte sono obbligatorie 
nei luoghi chiusi accessibili al pubblico.

Ma quanto può costarci in termini di salute l'abbandono indiscriminato dei dispositivi di protezione individuale? E a livello di impatto ambientale? 

Prima di tutto, dovremmo riflettere sul fatto che se l'1% delle mascherine utilizzate in un mese, su una stima di un miliardo a livello nazionale, venisse smaltito non correttamente, si avrebbero 10 milioni di mascherine al mese disperse in natura, pari a circa 40 mila kg di plastica e altri materiali sintetici.

Il rischio, che purtroppo si sta già verificando, è quello che si accumulino in città su strade, marciapiedi, aiuole, viali pubblici e privati.

Questi prodotti, potenzialmente infetti e sicuramente molto inquinanti, più della plastica, non vanno assolutamente gettati in strada.

Guanti e mascherine monouso, invece, vanno gettati nell'indifferenziata. Questo vale sia per i bidoni in casa che per i cassonetti urbani.

Guanti e mascherine: come e dove dobbiamo buttarli

Per non provocare l'ennesimo disastro ambientale dobbiamo smaltire i Dpi nel modo corretto. I guanti e le mascherine, quindi, se non riutilizzabili, devono essere avvolti in due sacchetti di plastica, chiusi in un piccolo laccio e vanno poi gettati nell'indifferenziata.

Sono, infatti, di prodotti molto resistenti che non devono assolutamente entrare in contatto diretto con gli altri rifiuti indifferenziati.
I guanti in lattice e in nitrile vanno nell'indifferenziata. Soltanto i guanti in vinile devono essere smaltiti nei contenitori destinati ai rifiuti in plastica.

Non bisogna mai dimenticare la precauzione più importante. Dopo aver gettato correttamente guanti e mascherine, bisogna lavarsi accuratamente le mani
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

  • Torino, colta da malore, stramazza al suolo: muore in ospedale nonostante i soccorsi dei civich

Torna su
TorinoToday è in caricamento