Fare la mappatura dei nei a Torino

Tutte le informazioni su uno degli esami dermatologici più efficaci nella prevenzione

“Tutti sanno che è più necessaria la prevenzione della cura, ma pochi premiano gli atti di prevenzione”. Questa massima di Nassim Nicholas Taleb, filosofo, saggista e matematico libanese, sottolinea l'importanza della prevenzione e può aiutarci a comprendere quanto sia importante. La mappatura dei nei, uno degli esami più efficaci in dermatologia, tramite una valutazione approfondita della morfologia dei nei permette di controllare la nostra pelle in maniera periodica e le sue macchie, dalle più piccole a quelle più diffuse, per poter evidenziare per tempo possibili melanomi. Questo esame non deve essere trascurato, soprattutto da chi ha molti nei o da coloro che notano nuove formazioni. 

Come si svolge la mappatura dei nei

La mappatura dei nei è un esame indolore, non provoca nessun fastidio e viene svolto in ospedali, cliniche e centri dermologici specializzati, che si avvalgono dell'utilizzo di strumentazioni non invasive. La pelle del paziente viene analizzata dal dermatologo prima ad occhio nudo e poi con una lente di ingrandimento che è in grado di vedere oltre il primo strato della pelle, il dermascopico manuale che permette di svolgere il controllo dei nei in epiluminescenza. Il dermatologo può anche avvalersi della videodermatoscopia digitale: una telecamera a fibre ottiche permette l’esecuzione, la memorizzazione e l’archiviazione di immagini digitali delle lesioni pigmentarie della cute e dei nevi, così da permetterne l’osservazione e la valutazione comparativa periodica.

Mappatura dei nei: l'importanza della prevenzione

La frequenza del controllo dei nei varia da persona a persona in base ai fattori di rischio individuali, come la pelle chiara, eventuali nei modificati nel tempo, cambio di colore improvviso, frequenti scottature solari. E' bene effettuare controlli periodici, secondo la frequenza stabilita dal proprio dermatologo che saprà individuare eventuali formazioni atipiche e potenzialmente pericolose come neoplasie della pelle, melanomi, tumori cutanei che è necessario rimuovere. La visita non richiede una particolare preparazione, se non una buona conoscenza della storia familiare, come ad esempio quella di tumori ereditari della pelle. Si consiglia alle donne di andare struccate in modo da rendere più visibili allo specialista i nei presenti su viso e collo. L’analisi della mappatura dei nei è in genere molto veloce da eseguire e va dai 15 ai 20 minuti circa.

Mappatura dei nei a Torino: Dove andare

Ecco i contatti di alcuni specialisti in dermatologia e di alcune strutture :

Dermatologo Guida Dr. Marco

Indirizzo: Corso Casale, 109, 10132 Torino TO
Telefono: 333 221 0108

Dott. Franco Castelli

Indirizzo: Via Lamarmora, 35, 10128 Torino TO
Telefono: 011 580 7911

Dott. Colombo Renato, Dermatologo
Indirizzo: Corso Principe Eugenio, 42, 10122 Torino TO
Telefono: 349 559 5978

Dott. Sergio Delmonte - Dermatologo
Indirizzo: Via S. Pio V, 32, 10125 Torino TO
Telefono: 393 879 4002

Ospedale dermatologico San Lazzaro

Via Cherasco 23, 10126 Torino TO
Telefono: 0116332220

Clinica Fornaca 

C.so Vittorio Emanuele II, 87 - 91 10128 - 
Telefono 011.55.74.355
 

Sul sito, MioDottore si può prenotare la propria visita online cercando nel motore di ricerca dermatologo Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento