Junk food: gli 8 cibi spazzatura che non dovrebbero mai essere dati ai bambini

Potrebbero risultare dannosi per la salute

immagine di repertorio

Obesità, diabete, malattie cardiovascolari, alcuni tipi di cancro e depressione. Sono queste le malattie più comuni causate dallo junk food. Il cibo spazzatura, venne definito in questo modo nel 1951 da Michael Jacobson, proprio a causa del bassissimo valore nutrizionale ed all'elevato contenuto di grassi e zuccheri.

Se il cibo spazzatura fa malissimo e va evitato dagli adulti, questo dovrebbe essere totalmente eliminato dalla dieta dei nostri figli. Vediamo insieme cosa non dovremmo mai dargli:

  • Bevande gassate - Le bevande gassate fanno male alla salute perchè ricche di calorie, zuccheri e coloranti.
  • Biscotti - Meglio scegliere quelli semplici realizzati con pochi ingredienti. Molti tipi di biscotti contengono grassi saturi ed idrogenati che possono causare un aumento del colesterolo.
  • Caramelle gommose - Sono prodotte con alte quantità di  zucchero, coloranti artificiali e gelatina, elementi tutt'altro che sani per la salute di un bambino.
  • Dado - Il dado è ricco di grassi e contiene glutammato, che esalta la sapidità e per questo motivo non è adatto ai più piccoli perchè potrebbero abituarsi a mangiare salato. 
  • Patatine fritte - Sono dannose perchè contengono acrilammide, sostanza cancerogena che si forma durante la cottura degli alimenti come le patate.
  • Salse pronte - Le salse ed i sughi pronti sono ricchi di conservanti e grassi e risultano essere particolarmente dannosi per la salute dei bambini.
  • Pancarrè - Contiene alcool etilico che serve per conservare al meglio il pane in cassetta. Proprio per questo motivo è altamente sconsigliato per i bambini perchè non riescono a metabolizzare l'alcool presente anche se presente in quantità altamente ridotte. 
  • Succhi di frutta - La fibra della frutta fresca si perde durante il processo di preparazione mentre lo zucchero rimane in grande quantità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio tetto a Torino: colonna di fumo nero sulla città

  • Coronavirus, si amplia la zona rossa in provincia di Torino e Cuneo: da domani estesa ad altri 14 comuni

  • La provincia di Torino è arancione scuro: in più di metà si salvano soltanto i nidi

  • Coronavirus, il messaggio di Simona Ventura: “Giravo con due mascherine, non abbassate la guardia”

  • Spostamenti, amici e parenti, sport e scuola: cosa prevede il nuovo Dpcm in vigore da oggi

  • Piemonte, allarme variante inglese (quasi un campione su due): si valutano altre zone rosse

Torna su
TorinoToday è in caricamento