Coronavirus: Oms, bere alcol non protegge dal Covid-19

Una clamorosa bufala

immagine di repertorio

Il consumo di alcolici può uccidere il Coronavirus. Una fake news clamorosa, smentita categoricamente anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità e dall'Istituto Superiore di Sanità. 

Entrambi hanno sottolineato quanto il consumo frequente di alcol o superalcolici non protegga dall'infezione da Covid-19. Al contrario, gli alcolici sono nocivi per la salute e generano dipendenza.

Il loro consumo non solo non protegge dal virus ma espone al rischio di sviluppare malattie serie tra cui i tumori.

Bere alcolici frequentemente compromette il sistema immunitario ed aumenta il rischio di conseguenze negative per la salute. Le persone, secondo l'Oms e l'Iss, dovrebbero ridurre il consumo di alcol in qualsiasi momento e in particolare durante la pandemia.

Per prevenire il contagio bisogna:

  • restare a casa;
  •  rispettare le misure di distanziamento sociale (almeno 1 metro di distanza dalle altre persone)
  •  lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone o soluzioni a base di alcol per almeno 40-60 secondi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

  • Il casting a Torino della serie tv “L’amica Geniale”, a fine febbraio le riprese

  • Dieci le attività di ristorazione che hanno aperto a Torino e provincia: scattano multe e chiusure

  • Il Piemonte in zona arancione fino al 31 gennaio: le principali disposizioni in vigore

Torna su
TorinoToday è in caricamento