Coronavirus, perchè lavarsi (bene) le mani e pulire le superfici è cruciale per eliminare il virus

Lo studio

ansa

Uno studio appena pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA) conferma quanto sia importante lavarsi bene e spesso le mani per ridurre il rischio di prendere il coronavirus.  Anche il virologo Roberto Burioni, sul sito MedicalFacts, cita proprio questo studio che descrive le caratteristiche di tre pazienti ricoverati a Singapore per forme non particolarmente gravi di Covid-19.

Anche se questo studio presenta alcuni limiti, a partire dal numero esiguo di campioni analizzati, "evidenzia ancora una volta come ognuno di noi deve sentirsi coinvolto nel tentativo di limitare la diffusione di questo virus - spiega Burioni. L'esito è (anche) nelle nostre mani".

In particolare, nello studio sono valutate le caratteristiche delle stanze di ospedale in cui hanno soggiornato, in isolamento con ingresso e bagno dedicato, tre pazienti infettati da coronavirus a Singapore, per forme non particolarmente gravi di coronavirus.

L'obbiettivo di questo studio, infatti, era proprio quello di verificare la presenza del virus non tanto nel singolo paziente, ma proprio nel luogo in cui si trovava per capire come avviene il "contagio indiretto".

Gli esperti hanno esaminato alcuni campioni dell'aria presente all'interno della stanza e delle varie superfici di appoggio del letto, della sedia, degli interruttori, della maniglia della porta, del lavandino e del water.

Dopo la pulizia della stanza nessuno dei campioni analizzati ha evidenziato la presenza del virus. Un'attenta pulizia delle superfici è quindi fondamentale per eliminarlo. Prima delle pulizie, però, la presenza del Covid-19 non era rilevabile nell'aria ma era presente su molte superfici. Queste aree possono entrare in contatto con le nostre mani. Proprio per questo un'attenta pulizia delle superfici è cruciale per eliminare il virus.

Come lavarsi le mani correttamente per ridurre il rischio di infezioni

coronavirus lavare mani-2-3

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e il Ministero della Salute, per prevenire il contagio da coronavirus, consigliano di lavarsi le mani regolarmente, adoperando sapone (o disinfettante a base alcolica) per un tempo non inferiore a quaranta secondi, in modo da rimuovere con sicurezza il maggior numero possibile di batteri.

Nel dettaglio le linee guida prevedono alcuni passaggi necessari a detergere con accuratezza le mani:

  •  bagnate le mani con l'acqua;
  •  applicate una quantità di sapone sufficiente per coprire tutta la superficie delle mani;
  •  frizionate le mani palmo contro palmo (palmo contro palmo intrecciando le dita tra loro, dorso delle dita contro il palmo opposto tenendo le dita strette tra loro, frizione rotazionale del pollice sinistro stretto nel palmo destro e viceversa; frizione rotazionale, in avanti ed indietro con le dita della mano destra strette tra loro nel palmo sinistro e viceversa).
  • risciacquate le mani con l'acqua;
  • asciugate accuratamente le mani con una salvietta monouso;
  • usate la salvietta per chiudere il rubinetto;
  • una volta asciutte, le mani sono sicure.

Nuovo coronavirus, i consigli di Michele Mirabella sull'igiene delle mani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

  • Cammina sulle auto parcheggiate, poi si lancia su una e le sfonda il parabrezza: arrestato

  • Moto cade in tangenziale: centauro grave in ospedale

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento