Quarantena e fai da te: ricrescita capelli, tutti i segreti per fare un ritocco (perfetto) in casa

Come dalla parrucchiera

immagine di repertorio

La quarantena continua per l'emergenza coronavirus. La nostra parrucchiera di fiducia ed i centri commerciali in questo momento sono chiusi: ma la ricrescita dei nostri capelli non si ferma. In commercio, però, esistono numerosi prodotti con cui riusciremo a coprire totalmente la ricrescita di capelli bianchi o naturali. Per farlo seguite queste regole: il risultato sarà perfetto, proprio come dalla parrucchiera.

Ricrescita capelli, come fare la tinta in casa: consigli importanti 

  • Per prima cosa, non fate la tinta sui capelli appena lavati. Questo serve per dare la possibilità al sebo, che avvolge la cute e i capelli, di proteggerli dall’aggressione delle tinte.
  • Utilizzare sempre il balsamo che si trova all'interno della confezione, perchè solitamente risulta essere arricchito di principi nutritivi e per questo dona maggiore lucentezza e morbidezza alla chioma.
  • Se avete innavertitamente acquistato la versione senza ammoniaca non temete: non durano meno delle altre, di conseguenza sono efficaci allo stesso modo ma meno aggressive.
  • In caso di capelli grassi, dopo aver fatto una tinta fai da te, l’untuosità potrebbe diminuire un po’, ma con il passare dei giorni tornerà come prima.
  • La forfora, invece, può peggiorare subito dopo l’applicazione della tinta perché la pelle, per difendersi dal contatto con il prodotto, aumenta l’esfoliazione.

Ricrescita dei capelli, come fare da sole la tinta a casa: i passi da seguire per il risultato perfetto

Tingere i capelli in casa è semplice. Vi basterà avere:

  • un asciugamano;
  • un pettine;
  • dei guanti in lattice;
  • la tinta con il suo kit (pennello, balsamo, ecc).

Qui di seguito trovate i passi da seguire:

  • Applicate il prodotto con l'apposito applicatore partendo sempre dale radici, perchè è lì che dovete risolvere il problema.
  • Se poi non volete sprecare il prodotto acquistato, allora utilizzatelo senza problemi e scendete con il pennello fino alle punte.
  • Lasciate in posa per il tempo indicato.
  • Sciacquate i capelli massaggiando la cute con acqua tiepida.

Non utilizzate il phon dopo il ritocco ricrescita, ma fate asciugare totalmente la chioma in modo naturale. Prima di iniziare con l'applicazione del prodotto, assicuratevi di non essere allergiche facendo un test e seguendo le indicazioni presenti sul prodotto illustrativo.

Ricrescita capelli: come ritornare al proprio colore naturale, alcuni piccoli trucchi

In ogni caso se non avete la possibilità di fare subito una tinta o se decidete di voler ritornare al vostro colore naturale potete ovviare al problema in maniera temporanea con alcuni piccoli trucchi:

  • Frangia asimmetrica: in questo modo si noterà con meno impatto il distacco netto tra un colore e l'altro. 
  • Tingere con le varie tecniche di mèches come il balayage, l’ombré, lo shatush: tutti metodi che permettono di mascherare il passaggio netto di colore. 
  • No alle acconciature come coda di cavallo o chignon perchè mettono in evidenza il colore della ricrescita.
  • Asciugare i capelli e renderli mossi o a boccoli grandi: il maggiore volume della chioma maschera il confine dei colori e dona un aspetto più curato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento