Come combattere la piaga dei punti neri

Consigli per sconfiggere questa fastidiosa impurità cutanea

immagine di repertorio

Accumuli di sebo e cheratina: sono i punti neri. Nascono nella zona T del nostro viso e prosperano principalmente tra naso, fronte e mento, all'interno dei bulbi piliferi.

I comedoni, sinonimo a molti meno noto di punti neri, hanno quel  caratteristico colore scuro, che tende al nero. Alcuni ne sono più soggetti durante l'età adolescenziale, ma non sono un'esclusiva della fase puerile. I punti neri, infatti, dipendono dalla tipologia cutanee e dai livelli ormonali.

Vediamo insieme cosa sono, quando e perchè compaiono e 'last, but non least', come eliminarli.

Punti neri: ecco perchè si formano

La zona T del nostro viso è solitamente la più ricca di sebo. Durante l'adolescenza gli sbalzi ormonali, tipici dell'età, ne facilitano la formazione. Negli adulti, invece, i punti neri sono indice di pelle grassa ed impura.

Constribuiscono a favorire questo fastidioso inestestismo alcuni fattori esterni:

1) non struccarsi prima di andare a dormire
2) esporsi al sole senza la giusta protezione
3) smog
4) uso di prodotti di skincare troppo ricchi e grassi

Come eliminare i punti neri

 Prendersi cura della propria pelle, utilizzando prodotti specifici per il proprio tipo di epidermide. Per eliminare i punti neri basterà, inoltre,non sottovalutare la rimozione del make up, da eseguire ogni sera e in modo rigoroso, usando ad esempio detergenti biologici a base di acido salicilico, efficace anche contro le macchie della pelle, oppure l'acqua micellare dal potere astringente.

Ecco i rimedi più efficaci per eliminare i punti neri:

1. Scrub esfoliante e purificante

Da effettuare una volta a settimana, lo scrub esfoliante e purificante vi aiuterà a rimuovere gli eccessi di sebo e, di conseguenza, i punti neri. Le zone dove insistere maggiormente sono la fronte, il mento e gli angoli del naso, ma sempre con delicatezza.

2. Maschere all'argilla

Oltre allo scrub un buon rimedio contro i punti neri sono le maschere a base di argilla. Si tratta di prodotti molto efficaci, che svolgono un'azione purificante e antisettica.

3. Cerotti

Tra i rimedi casalinghi, oltre allo scrub e alle maschere, potete utilizzare i cerotti specifici per punti neri. Questi vanno applicati sulle zone più critiche e lasciati agire per circa 15/20 minuti. 

4. Pulizia del viso

Almeno una volta ogni due mesi è consigliabile effettuare un'accurata pulizia del viso e un peeling presso centri estetici professionali. 

Pulizia del viso: alcuni riferimenti e indirizzi utili a Torino e provincia

Viva Benessere
Indirizzo: Via Po, 59, 10124 Torino
Telefono: 011 812 7039
 

Anima e Corpo Estetica e Benessere Torino
Indirizzo: Corso Peschiera, 184, 10139 Torino
Telefono: 011 433 1399

Eden - Rimodella
Indirizzo: primo piano, Piazza Santa Rita da Cascia, 8, 10136 Torino
Telefono: 011 329 2605
 

Giada Estetica Di De Santis Rosaria
Indirizzo: Via Fantina, 20, 10036 Settimo Torinese
Telefono: 011 897 1380
 

DETERGENTE VISO PELLE GRASSA: QUALE SCEGLIERE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento