Succhi di frutta biologica, il gusto della natura

Dall’agricoltura biologica, più attenzione per una sana alimentazione

Siamo tutti sempre più  consapevoli di quanto sia importante per la nostra salute un’alimentazione sana e l’uso di prodotti genuini. L’attenzione  per la qualità anche rispetto al prezzo, sta crescendo. 

L’agricoltura biologica raffigura una risposta a questa richiesta di cibi più sani, sicuri e certificati.
  
La frutta rappresenta uno dei prodotti più importanti dell’agricoltura biologica e diverse aziende si sono specializzate nella produzione di succhi di frutta bio.  

Si tratta di succhi senza zucchero aggiunto, preparati con prodotti di prima scelta, ma la caratteristica fondamentale rispetto ad un succo di frutta  tradizionale è nella materia prima, la frutta , la cui provenienza da coltivazioni biologiche, è certificata.
 
Anche nella lavorazione deve essere garantita la totale assenza di additivi chimici, l’assenza di conservanti e di aromi artificiali. 
Il consumatore così  ha la certezza di trovare soltanto ingredienti di origine naturale, semplici e genuini come quelli fatti in casa.  
                           
 Tutto questo spiega il costo un po’ più alto di un succo bio rispetto ad uno tradizionale.

Nell’etichetta devono essere riportate alcune informazioni fondamentali:

- La certificazione ( Ad esempio Agricoltura Biologica, ICEA - Istituto di Certificazione Etica e Ambientale -, BioAgriCert).

- La provenienza del prodotto (Italia)

- La percentuale di succo concentrato ( esempio 30%, 50%, 70%...)

Numerose sono le aziende nate a vocazione biologica. Accanto a queste, negli ultimi anni, il successo dei prodotti bio ha spinto molte imprese tradizionali ad introdurre  queste  linee di  prodotto. L’offerta quindi è molto ampia. Per scegliere bisogna prestare molta attenzione a quanto indicato nell’etichetta.    

Ecco alcune aziende produttrici di succhi bio:

Nuova Bio
 

Azienda Agricola Bartolacci 
 

Piccoli Frutti 
 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid in Europa, il Piemonte resta 'rosso scuro': è ancora fra le zone ad alto rischio di contagio

  • Isola dei Famosi - Elisa Isoardi costretta ad abbandonare il reality: "È stata l'esperienza più importante della mia vita"

  • Torre Littoria, una dimora esclusiva nel cuore della città: come si vive nel primo grattacielo di Torino

  • Super League, il comunicato della Juventus dopo le minacce UEFA: "Pronti alla via giudiziale per tutelare i nostri diritti"

  • A Sciolze la strada è stretta e il tir resta incastrato: "La Città Metropolitana deve prendere provvedimenti"

  • A Nichelino il folle pomeriggio di nove ragazzini ubriachi: prima insulti sul bus, poi il furto in un market

Torna su
TorinoToday è in caricamento