Aziende » Servizi » Impresa di Pulizie »

omega scrl

“Riteniamo importante specificare che il metodo di applicazione non è quello della semplice nebulizzazione di prodotto, con metodi generalmente utilizzati in altri contesti lavorativi, per esempio nebulizzatori utilizzati in agricoltura. 

Il macchinario da noi utilizzato è un micronizzatore a freddo: trasforma il disinfettante/sanificante inserito nel macchinario in un fumo freddo che, attraverso un getto d'aria indirizzato con la manichetta sulle superfici da trattare, assicura un azione di copertura totale, inserendosi nelle fessure e anche nei punti difficilmente raggiungibili da una sanificazione manuale. 

Le superfici colpite dal getto saranno leggermente inumidite, trascorso il tempo di  azione del sanificante risulteranno poi asciutte. 

Il prodotto può essere micronizzato in forma più o meno liquida, a seconda della superficie che noi trattiamo, per esempio abbiamo utilizzato il sistema in negozi e farmacie, dove era necessaria una formula poco umida, per la tipologia di merce presente sugli scaffali, stessa caratteristica per esempio in uffici e su strumentazioni elettroniche come pc, stampanti, ecc... 

Una soluzione più liquida può essere utile su superfici libere e sgombre o su pavimenti. 

Al termine della sanificazione generale dell'ambiente, lo stesso prodotto potrà essere utilizzato per la pulizia continuativa degli spazi (pavimenti, superfici) con attrezzature semplici (mocho, panni, ecc). Questo prodotto potrà esservi fornito il taniche da 5 litri o nebulizzatori da 750 ml.”


Informazioni

Sono il titolare dell'azienda: voglio apportare delle modifiche

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento