rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità Centro / Via Po

Cresce il numero dei nuovi casi e dei focolai, ma il Piemonte resta in zona bianca

Il pre-report settimanale di Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità

Il Piemonte continua a rimanere in zona bianca. Lo dice il pre-Report settimanale Ministero Salute - Istituto Superiore di Sanità che ormai da mesi monitora l’andamento dell’epidemia da coronavirus. In Piemonte, che si trova in zona bianca dal 14 giugno 2021, nella settimana tra il 25 e il 31 ottobre il numero dei nuovi casi e dei focolai è cresciuto, come nel resto del territorio nazionale.

L’Rt puntuale calcolato sulla data di inizio sintomi è passato da 1.08 a 1.11, ma la percentuale di positività dei tamponi si conferma all’1% e resta stabile il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva (3,3%) e dei posti letto ordinari (3,5%), percentuali tra le più basse in Italia. Resta ampiamente sotto la soglia di allerta anche il valore dell’incidenza, che si attesta ad oggi a circa 38 casi ogni 100 mila abitanti. “La situazione epidemiologica e il numero dei ricoveri, sempre contenuti, concorrono favorevolmente a mantenere la nostra regione in zona bianca”, spiegano dalla Regione.

Piemonte: pre report dal 18 al 24 ottobre 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce il numero dei nuovi casi e dei focolai, ma il Piemonte resta in zona bianca

TorinoToday è in caricamento