rotate-mobile
Attualità Centro / Piazza Castello

Piemonte in zona arancione: cosa cambia per chi non ha il green pass rafforzato

Senza green pass spostamenti tra Comuni solo per lavoro, necessità o salute

Dalle limitazioni agli spostamenti in auto verso altri Comuni, al divieto di ingresso nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi. Ecco cosa cambierà da lunedì 24 gennaio per chi non avrà il green pass rafforzato. 

Con l'ingresso del Piemonte in zona arancione verranno applicate anche norme di contenimento del virus più stringenti, ma solo per chi non è fornito del green pass rafforzato che si ottiene dopo aver effettuato la terza dose di vaccinazione o la guarigione dal covid.

Il green pass rafforzato sarà infatti obbligatorio per accedere ai negozi dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi. L'accesso invece sarà libero ai negozi alimentari, edicole, librerie, farmacie e tabacchi. Sarà necessario avere il green pass rafforzato per praticare sport di contatto all’aperto, per partecipare ai corsi di formazione in presenza 

Cambiano anche le norme per gli spostamenti con la propria auto verso altri Comuni rispetto a quello di appartenenza o verso altre regioni. Questi infatti saranno consentiti solo con green pass base (anche solo tampone); senza green pass invece potranno essere effettuati solo per lavoro, necessità e salute. Sarà necessario avere il modulo di autocertificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piemonte in zona arancione: cosa cambia per chi non ha il green pass rafforzato

TorinoToday è in caricamento