Attualità

La campagna contro il vaccino anti-covid parte da Torino, avvisate le autorità

Volantino con farneticazioni senza basi scientifiche

Il volantino che è stato inviato a diverse mail torinesi

"Non sono contrario a prescindere sui vaccini, il virus esiste e nessuno lo mette in dubbio. Alcuni vaccini sono utili ma questo pseudo vaccino Covid è il più grosso problema della storia del genere umano e mi spaventa il fatto che politici, scienziati ed esperti di ogni genere e categoria la prendano così sottogamba e sminuiscano il problema e soprattutto non facciano parlare chi ha dei dubbi e pone domande. Siamo di fronte alla follia umana più totale della sperimentazione di massa che si vuole eseguire sull’umanità intera senza sapere qualcosa sulle controindicazioni" . È la premessa di un farneticante messaggio, giunto a inizio dicembre 2020 a diverse mail torinesi (in particolare redazioni di blog e testate giornalistiche, al momento invece non se ne ha notizia in altre località) e seguito (in allegato) da un volantino in otto punti con altrettante motivazioni per "dire no al vaccino".

L'autore della campagna si firma "Freedom for all", mentre l'account mail da cui sono partiti i messaggi è russo. Sono già stati avvisati la Digos e la polizia postale di Torino. Tra i pericoli del vaccino anti-coronavirus (non si precisa di quale di quelli prossimi all'approvazione da parte dell'Ema, l'agenzia medica europea, se quello della Pfizer, della Moderna o dell'AstraZeneca) ci sarebbero modifiche al genoma, assenza di studi a lungo termine, memoria immunitaria dopo il vaccino, trasmissione del virus anche dopo la vaccinazione.

"Se ti vaccini - si legge - sappi che stai ponendo le basi per la limitazione delle libertà di tutti. Un mondo dove solo chi ha il patentino della vaccinazione può avere una vita sociale è un mondo in cui ti leghi per sempre alla schiavitù delle case farmaceutiche. Una volta che hai fornito il primo accesso non potrai più uscire dal sistema". Naturalmente, si tratta di farneticazioni senza alcuna base scientifica di qualcuno che ha scelto Torino come città pilota per una campagna che può essere molto pericolosa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La campagna contro il vaccino anti-covid parte da Torino, avvisate le autorità

TorinoToday è in caricamento