rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Aurora / Corso Novara

La Città oggi ricorda le vittime del covid: oltre 4.400 torinesi morti da inizio pandemia

Più di 100mila morti in Italia, 9.766 solo in Piemonte

Torino, insieme a tutta l'Italia, celebra oggi, 18 marzo 2021, la Giornata Nazionale delle vittime del covid. L’evento rientra nelle iniziative della prima edizione della Settimana della Resilienza. Esattamente un anno, per la prima volta, a Bergamo, i mezzi militari furono impiegati per il trasporto delle salme. 

Numeri forti

Un'immagine forte, che scosse profondamente il Paese alle prese, appena d apoche settimane, con la pandemia da Coronavirus. In Italia i decessi, da inizio pandemia hanno sfondato quota 100mila: in Piemonte le vittime sono state 9766, nella sola provincia di Torino 4485. Una strage che oggi, a un anno di distanza, mentre si confida nel successo della campagna vaccinale, purtroppo continua. 

Un bosco urbano per le vittime

Oggi, alle 9.15, la Città di Torino onorerà le vittime del virus con la messa a dimora, nel Cimitero Monumentale di corso Novara, della prima pianta - un ulivo, simbolo di pace - del bosco urbano che nascerà, dedicato a loro. Sarà presente, insieme ad altre autorità, la sindaca Chiara Appendino che ringrazierà anche gli operatori sanitari e tutte le persone che, senza sosta, sono al lavoro per aiutare la comunità a combattere la pandemia. 

Il lutto

Nel corso della mattinata, le bandiere di Palazzo Civico saranno esposte a mezz’asta e, accogliendo l’invito che l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ha rivolto a tutti i sindaci del nostro Paese, anche nel capoluogo piemontese sarà osservato un minuto di silenzio davanti al Municipio, in piazza Palazzo di Città. 

,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Città oggi ricorda le vittime del covid: oltre 4.400 torinesi morti da inizio pandemia

TorinoToday è in caricamento