Attualità

Violenza sulle donne, il racconto di Laura Pausini: "Una donna di Torino mi ha chiamata, voleva aiuto"

Lo ha raccontato prima del concerto contro la violenza di genere

"Una volta una donna di Torino mi ha chiamata per chiedermi aiuto dopo aver subito violenze. E più volte ho mandato la polizia a casa sua per intervenire". È questo il racconto intimo che Laura Pausini ha voluto lasciare come testimonianza prima del concerto 'Una. Nessuna. Centomila'. 

"Ora per fortuna sta bene, è riuscita a sfuggire ai maltrattamenti ed è stata aiutata anche da un centro anti-violenza", ha continuato a raccontare la cantante, "Quando una persona ti racconta un'esperienza del genere, è sconvolgente. Ecco, siamo qui sul palco perché pensiamo che il tema contro la violenza di genere possa avere una forte cassa di risonanza".

Infine la cantante ha detto: "Se riusciamo a sensibilizzare una donna o cento - centomila no perché spero non ce ne siano così tante - a denunciare e chiedere aiuto, allora noi avremo già vinto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, il racconto di Laura Pausini: "Una donna di Torino mi ha chiamata, voleva aiuto"
TorinoToday è in caricamento