rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Donne vittime di violenza, in Piemonte arriva la app “Erica” per chiedere aiuto o avere un supporto

L’assessore Caucino: “Ecco l’app che può salvare la vita alle donne vittime di violenza”

In occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, la giunta regionale del Piemonte ha presentato l’applicazione Erica, un ulteriore strumento a disposizione delle donne vittime di violenza. L’applicazione si può scaricare gratuitamente ed è disponibile sulle piattaforme Apple e Android: “Lo scopo è di fornire alle donne piemontesi uno strumento interattivo e veloce che possa prima di tutto consentire loro, in caso di necessità, di mettersi in contatto con i numeri pre caricati, essere geo localizzate e di individuare in tempi brevissimi il centro anti violenza più vicino e far conoscere tutte le informazioni utili rispetto ai soggetti che operano nel settore sul territorio piemontese, le opportunità fornite alle persone offese e le normative in materia”, spiegano dalla Regione.

L'applicazione risponde alle caratteristiche di interattività, celerità e geolocalizzazione, funzioni necessarie per renderla utile. “Avere la sicurezza di poter chiedere aiuto schiacciando semplicemente un tasto sul proprio smartphone, rappresenta un importante sostegno psicologico, ma anche concreto, perché permette alle persone contattate di chiamare immediatamente le forze dell’ordine - spiega l’assessore regionale al Welfare, con delega alle Pari Opportunità, Chiara Caucino -. La violenza contro le donne è un fenomeno che va combattuto a partire dall’educazione”.

app Erica-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne vittime di violenza, in Piemonte arriva la app “Erica” per chiedere aiuto o avere un supporto

TorinoToday è in caricamento