rotate-mobile
Attualità Sestriere

Vialattea, il comprensorio sciistico fa gola agli inglesi: sul tavolo 100 milioni di euro

In ballo c'è la vendita

Si respira aria inglese sul comprensorio sciistico della Vialattea che unisce le stazioni del Sestriere e di altre località montane della Val Susa? Nulla è ancora stato firmato, ma esisterebbe già un accordo, perlomeno "a voce", con il fondo britannico Icon Infrastructure che si sarebbe offerto di acquistare l'intero comprensorio. Si parla di un'offerta, da parte degli inglesi, di oltre 100milioni di euro che rileverebbero, oltre agli impianti anche quattro rifugi e due hotel.

Obiettivo rilancio

Nulla ancora di sicuro dunque, ma i vertici della Vialattea sono ottimisti e pensano che nel giro di qualche settimana, addirittura già a febbraio, l'accordo potrebbe andare in porto. Una grande occasione per la perla delle Alpi, di rilanciarsi non solo sul panorama nazionale, ma anche su quello europeo dove, sulla piazza turistica, tornerebbe ad occupare un posto di primo livello. Icon è una società di investimento con interessi in Europa e in Canada nell'ambito di aeroporti, gestione rifiuti ed energia. E avrebbe tutto l'interesse a riportare in auge, come forse non accade dalle Olimpiadi di Torino 2006, uno dei comprensori sciistici più vasti e più validi d'Europa.

In vista il ritorno della Coppa del Mondo

Ma cosa cambierebbe per i dipendenti attuali in caso di passaggio di proprietà? Nessuna paura di perdere il posto: sarebbero tutti riconfermati e nessun timore nemmeno per gli enti locali, proprietari di alcuni impianti. Gli accordi già stabiliti resterebbero tali. 
In ogni caso, che l'affare vada a buon fine o meno, si prevedono cambiamenti già a partire dalla prossima stagione con il rifacimento della seggiovia quadriposto Cit Roc, una delle più frequentate a Sestriere, che potrebbe diventare addirittura da otto posti. E si punta anche ad accogliere nuovamente qualche gara di sci di Coppa del Mondo. Probabilmente il gigante femminile, già nel periodo natalizio.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vialattea, il comprensorio sciistico fa gola agli inglesi: sul tavolo 100 milioni di euro

TorinoToday è in caricamento