Attualità

Vialattea, i sindaci contro i turisti maleducati: "Multe salate a chi lascia in giro mascherine e guanti"

I comuni olimpici si preparano all'assalto estivo dei visitatori e difendono il loro territorio

Sta diventando una pessima abitudine quella di lasciare in giro mascherine e guanti

Gli incivili non avranno scampo sulla Vialattea. Con l'assalto dei visitatori nei comuni olimpici, dalla fine del lockdown, c'è stato anche un aumento degli episodi di maleducazione: mascherine, guanti e fazzoletti lasciati in giro o gettati a terra non si contano già più ma i sindaci non intendono chiudere un occhio e si preparano a proteggere il loro territorio.  "C'e? un modo concreto per sanzionare chi pensa di disfarsi facilmente dei dispositivi di protezione individuale - propone Giorgio Merlo, sindaco di Pragelato e assessore alla Comunicazione dei Comuni Olimpici Unione Montana Via Lattea - senza gettarli negli appositi contenitori: multare il trasgressore".

La Vialattea che si prepara all'estate e all'assalto dei turisti potrebbe dunque prendere seri provvedimenti contro i maleducati, a salvaguardia dell'ambiente e del territorio. "Una proposta, quella della multa - va avanti Merlo -, che potrebbe essere assunta da tutti i comuni della Unione Montana Via Lattea attraverso una ordinanza dei sindaci che stabilisce la cifra della multa. Che non potrebbe che essere salata". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vialattea, i sindaci contro i turisti maleducati: "Multe salate a chi lascia in giro mascherine e guanti"

TorinoToday è in caricamento