menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Venaria, Fabio Giulivi

Il sindaco di Venaria, Fabio Giulivi

Blocco Euro 4 da gennaio, Venaria non ci sta: il sindaco scrive in Regione e chiede il posticipo

Giulivi: "E' un cortocircuito legislativo che genera confusione tra i cittadini"

Al blocco dei diesel Euro 4 previsto dal prossimo 4 gennaio, il Comune di Venaria Reale dice no.  La giunta comunale ha chiesto con lettera ufficiale inviata alla Regione Piemonte - Direzione Ambiente Energia e Territorio e alla Città Metropolitana - Area Ambiente, di posticipare il termine indicato fino alla fine dell'emergenza, tutto considerato le criticità connesse alla pandemia covid-19, al fine di ridurre i disagi ai cittadini e tutelare con atti concreti ed efficaci la salute pubblica, considerata altresì la rilevante riduzione del servizio di trasporto pubblico e le indicazioni governative di utilizzare i veicoli privati. 

"Da una parte chiediamo ai cittadini di usare meno possibile i mezzi pubblici per evitare rischi di contagi - ha detto il sindaco Fabio Giulivi - , dall'altra blocchiamo i diesel Euro 4 che ancora vengono usati da moltissime persone: è un cortocircuito legislativo che genera confusione tra i cittadini. Sapendo inoltre che gran parte del problema nasce nella stagione invernale con l'accensione di impianti di riscaldamento obsoleti, avendo visto che anche in presenza di riduzioni del traffico il PM10 non cala ed essendo comunque già in vigore i provvedimenti di blocco dei veicoli più inquinanti - ha concluso -, speriamo venga accolta questa nuova richiesta di proroga, fino al termine dell'emergenza sanitaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento