rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Attualità Campidoglio / Corso Svizzera

Vaiolo delle scimmie, primo caso a Torino: si tratta di un uomo di rientro dal Portogallo

È in isolamento domestico

Individuato il primo caso in Piemonte di vaiolo delle scimmie. Si tratta di un cittadino torinese di 46 anni rientrato da un viaggio all’estero, dove ha contratto il virus. Le sue condizioni di salute sono buone e sono state già attivate dall’Asl Città di Torino le misure di tracciamento e prevenzione previste dai protocolli nazionali. Si tratta del primo caso riscontrato in Piemonte. 

L'uomo è rientrato dal Portogallo domenica 12 giugno. L'uomo si è recato al centro Multidisciplinare per la Salute Sessuale dell’Ospedale Oftalmico, in via Juvarra, dopo aver riscontrato alcune lesione cutanea peculiare della sintomatologia del virus. Da quel che si sa l'uomo non è stato ricoverato e si trova in isolamento a casa sua.

Da quando è stata segnalata la presenza dell’infenzione in Italia, il Piemonte ha attivato tutti i protocolli e le misure di prevenzione previste e questo ha consentito al Centro multidisciplinare per la salute sessuale dell’Asl Città di Torino di individuare tempestivamente questo caso e intervenire subito  sottolinea l’Assessore alla Sanità della Regione Piemonte.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaiolo delle scimmie, primo caso a Torino: si tratta di un uomo di rientro dal Portogallo

TorinoToday è in caricamento