rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità Centro / Piazza Castello

Vaccini, al via la terza dose per la fascia d'età 40-59 anni: convocazioni a partire dal 1 dicembre

Cirio: "Accelerare per mettere in sicurezza"

Dal primo di dicembre prossimo i cittadini piemontesi che fanno parte della fascia d'età compresa tra i 40 e i 59 anni potranno ricevere la terza dose del vaccino contro il covid. Ad annunciarlo la Regione Piemonte che recepisce le indicazioni del ministro della Salute, Roberto Speranza. Anche in questo caso riceveranno l’sms di convocazione coloro che hanno maturato i 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale.

Inoltre è arrivato anche il via libera dal generale Figliuolo alla somministrazione delle terze dosi anche nelle strutture socio residenziali per minori, disabili, malati psichiatrici e tossicodipendenti. Richiesta che Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, aveva avanzato lunedì durante un incontro con il generale che si è tenuto presso l'Unità di Crisi a Torino. 

"La nostra priorità in questo momento è accelerare con le terze dosi, per mettere il più possibile in sicurezza la popolazione piemontese", ha spiegato Cirio, "Proprio nei giorni scorsi avevamo auspicato il via libera anche ad altre fasce di età e categorie, e ora che è arrivato l’ok dal Ministero procederemo immediatamente”. 

A oggi in Piemonte sono già state inoculate oltre 320.000 terze dosi alle categorie autorizzate (40 mila immunodepressi, 16 mila altamente fragili, 14 mila ospiti e 9 mila lavoratori delle Rsa, oltre 190.000 over80, 50 mila sanitari e oltre 6 mila 60enni e 70enni). Si stima che nella fascia d'età 60-79 anni siano oltre 600 mila le persone che matureranno i 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale entro il 31 gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, al via la terza dose per la fascia d'età 40-59 anni: convocazioni a partire dal 1 dicembre

TorinoToday è in caricamento