menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini covid al Valentino: la Regione vuole sfruttare l'ospedale temporaneo, ma Comune e Circoscrizione dicono 'no'

L'assessore Iaria: "La ripartenza del parco sarebbe fortemente penalizzata"

L'idea della Regione Piemonte di utilizzare il padiglione Morandi al parco del Valentino, dove era stato già allestito il covid hospital per l'emergenza sanitaria, non piace a Comune, Circoscrizione 8 e Comitato di gestione del Parco Valentino. 

L'ipotesi ventilata dal dott. Peruzzi rischia di diventare una realtà che avrebbe anche il sostegno del presidente della Regione, Alberto Cirio, e dell'assessore alla Sanità, Luigi Icardi. Certo è che con l'installazione del centro vaccinale, il parco resterebbe in qualche modo, e per lunghi mesi se non per anni, 'paralizzato' da questa attività, ponendo un freno a un qualunque tipo di rinascita o di riqualificazione. Insomma: un conto è una struttura momentanea, un altro è installare un centro che per un lungo periodo rischia di non permettere, nel parco dei torinesi, nessun altro tipo di attività.

"Il Comitato di gestione, a cominciare dalle sue componenti istituzionali, Comune e Circoscrizione 8, esprime unanimemente il suo dissenso - ha fatto sapere in una nota l'assessore all'Urbanistica della città di Torino, Antonino Iaria -: la riqualificazione del parco e la sua ripartenza come luogo culturale, sportivo e ludico sarebbero fortemente penalizzate da questa scelta, che precluderebbe altro utilizzo almeno per i prossimi due anni".

Il suggerimento sarebbe invece quello di mettere mano ai diversi edifici sanitari presenti sul territorio urbano, in disuso o non abbastanza utilizzate, che potrebbero essere utili invece a questo scopo.  "Ci sono numerose altre strutture sanitarie, attualmente inutilizzate o sottoutilizzate - ha aggiunto Iaria -, che potrebbero essere utilizzate come centro vaccinale in modo più rapido, efficace e duraturo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento