Attualità

Coronavirus in Piemonte, i numeri della campagna vaccinale: persone coinvolte e dosi

Dati aggiornati al 17 maggio 2021

Immagine di repertorio

La Regione Piemonte ha diramato ieri, lunedì 17 maggio, i numeri della campagna vaccinale iniziata in periodi differenti a seconda delle varie categorie. Inoltre ieri sono iniziate le preadesioni al vaccino per coloro che hanno tra i 49 e i 45 anni, mentre venerdì 21 maggio sarà la volta di coloro che hanno tra i 40 e i 44 anni e che vorranno esprimere il consenso alla vaccinazione anticovid. Chi ha tra i 50 e i 79 anni può sempre dare la preadesione.  

I numeri della campagna vaccinale anticovid in Piemonte

- personale del sistema sanitario: su 194 mila che hanno aderito il 100% vaccinato con la prima dose e 179 mila con la seconda
- Ospiti Rsa: sul totale di 33 mila ospiti 32 mila (97%) è stato vaccinato con la prima dose e 28 mila con la seconda (83%)
NB. La differenza tra il totale ospiti e il numero di vaccinati riguarda: nuovi ingressi (in fase di vaccinazione), soggetti non vaccinabili per ragioni sanitarie o soggetti i cui familiari non hanno autorizzato la vaccinazione.
- Over 80: su una popolazione complessiva di 408 mila hanno aderito in 367 mila. 341 mila sono stati vaccinati con la prima dose (di cui 23 mila nelle Rsa) e 312 mila con la seconda (20 mila nelle Rsa). Dei 26 mila over 80 restanti, quasi 10 mila sono persone non trasportabili in particolare del territorio di Torino, che verranno vaccinate a domicilio entro il mese di maggio, gli altri 16 mila sono persone che hanno aderito alla vaccinazione solo di recente. In tutto i non trasportabili over80 in Piemonte sono circa 30 mila, di questi 24 mila hanno ricevuto almeno una dose (viene usato anche J&J ne che richiede una sola). Quasi 16 mila hanno ricevuto anche la seconda dose.
- Disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 218 mila che hanno aderito vaccinati 201 mila con la prima dose e 139 mila con la seconda
- Caregiver e conviventi di disabili gravi ed estremamente vulnerabili: su 78 mila che hanno aderito 64 mila vaccinati con la prima dose e 11 mila con la seconda dose
- 70-79 anni: su una popolazione complessiva di circa 485 mila persone, hanno aderito in 406 mila di cui 370 mila vaccinati con la prima dose e 80 mila con la seconda (circa 5 mila nelle Rsa già vaccinati quasi tutti anche con la seconda dose)
- 60-69 anni: su una popolazione complessiva di circa 577 mila persone, hanno aderito 422 mila, di cui 295 mila vaccinati con la prima dose e 73 mila con la seconda
- personale scolastico: su 95 mila che hanno aderito 79 mila vaccinati con la prima dose e 14 mila con la seconda dose
- forze armate e forze dell’ordine: su 22 mila che hanno aderito, 21.900 vaccinati con la prima dose e 8 mila con la seconda dose  
- soggetti fragili con codice di esenzione: al momento hanno aderito in 54 mila e sono iniziate nei giorni scorsi le prime 9 mila vaccinazioni
- Over 50: su una popolazione complessiva di circa 700 mila persone gli aderenti sono 419 mila, di cui 148 mila vaccinati con la prima dose e 81 mila con la seconda (sono inclusi ovviamente anche gli over 50 che appartengono alla categoria di cui la vaccinazione era iniziata già nei mesi scorsi, ovvero estremamente vulnerabili, caregiver, personale scolastico e forze dell’ordine).

Sul sito www.ilPiemontetivaccina.it è possibile scaricare il certificato vaccinale, documento sanitario ufficiale che indica le dosi e il tipo di vaccino ricevuto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Piemonte, i numeri della campagna vaccinale: persone coinvolte e dosi

TorinoToday è in caricamento