rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità Centro / Via Po

Università e Politecnico, gli studenti tornano in dad 'almeno' fino al 15 gennaio

Tanti dubbi sulle scuole

Doccia fredda per gli studenti dell'Università di Torino e del Politecnico. Dal 7 e fino ad almeno il 15 di gennaio per l'università e dal 10 al 15 per ciò che riguarda il Poli, a causa dell'impennata dei contagi, l'attività accademica tornerà in dad, ossia in modalità digitale a distanza.

Comunicazione agli studenti 

Così riferisce la comunicazione che è arrivata via mail ieri dal Rettorato di via Verdi agli studenti dell'ateneo, che da venerdì saranno costretti a tirare fuori dal cassetto computer e webcam. 

"L'evolversi  della pandemia da Covid-19 - si legge nella lettera  - induce la maggior parte degli atenei a prendere misure per il contenimento dei contagi. Per ciò che concerne la tracciabilità dei contatti e l’ampiezza delle interazioni, l’università e la scuola sono due realtà ben diverse; per questo motivo, benché le scuole prevedano (dove ancora possibile) la prosecuzione delle attività didattiche in presenza, l’Università di Torino opterà per il passaggio a una didattica a distanza almeno fino al 15 gennaio 2022".

Una data dunque che potrebbe essere ancora prorogata vista la situazione sanitaria poco rassicurante:"Al momento è impossibile prevedere quale sarà la situazione dopo tale data - si legge infatti ancora nella comunicazione - ma ogni cambiamento circa le modalità di fruizione delle attività e delle strutture dell’ateneo verrà tempestivamente comunicato alla comunità universitaria”.

Stop a lezioni, esami e lauree  in presenza 

Quindi lezioni, esami e anche sedute di laurea, laddove previste in questo periodo, si svolgeranno esclusivamente a distanza; le aule studio rimarranno chiuse e le biblioteche accessibili solo con mascherine Ffp2; tirocini e laboratori avranno luogo nel rispetto delle restrizioni anti contagio.

E sui social alcuni studenti sono già sul piede di guerra e annunciano azioni di protesta nei prossimi giorni, mentre altri capiscono la situazione e si adeguano.

Tanti dubbi sulla scuola

Su un binario differente viaggia invece la scuola dell'obbligo. Al momento non è ancora stato stabilito nulla per materne, elementari, medie e superiori. I genitori tengono le dita incrociate, ma nelle prossime ore si dovrebbe saperne di più, anche in base ai colori delle regioni stabiliti dal governo secondo il decorso dell'epidemia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università e Politecnico, gli studenti tornano in dad 'almeno' fino al 15 gennaio

TorinoToday è in caricamento