rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Turismo accessibile: vacanze "senza barriere", si potranno prenotare anche dal cellulare

La presentazione del progetto avverrà nella prossima stagione estiva

Informazioni e servizi: per programmare e prenotare la propria vacanza ed il proprio viaggio "senza barriere". L'idea è di Tonino Muriana, persona con ridotta mobilità, nascerà il portale per le vacanze accessibili, una sorta di “Booking” delle strutture ricettive e turistiche dedicata alle persone diversamente abili.

Viaggiare è un diritto che deve essere alla portata di tutti, affinchè possano realizzare le proprie aspirazioni. Dalla passione per i viaggi di Tonino Muriana, piemontese d'adozione, nasce l’idea di un progetto dedicato al turismo accessibile. 

L'azienda Innoviaggi srl, costituita da insieme ad altri tre soci, nasce proprio per l’ideazione, la realizzazione e la gestione di un portale, dedicato a tutti i turisti, inclusivo delle persone con bisogni speciali. Il focus dell’iniziativa: maggior attenzione alle persone diversamente abili, valorizzazione e segnalazione delle strutture ricettive attente alle caratteristiche tecniche dell’accessibilità (D.M. 236 del 1989).

Vacanze accessibili: il nuovo portale sarà presentato a Torino nell'estate 2020

Censire e mettere in vetrina strutture, esperienze e luoghi accessibili a tutti. Questa la finalità del portale turistico, una sorta di “Booking” delle strutture ricettive e turistiche “senza barriere”. Un progetto che punta ad offrire a tutti informazioni e servizi per programmare e prenotare la propria vacanza e il proprio viaggio. Una piattaforma web dove saranno censite e direttamente prenotabili servizi e strutture che non presentano barriere. Nella piattaforma saranno presenti le strutture e i servizi accessibili a persone con disabilità o bisogni speciali in modo che possano godere della possibilità di viaggiare, alloggiare e prendere parte ad eventi senza incontrare problematiche o difficoltà in condizioni di autonomia, ma anche di sicurezza e confort.

“Il progetto si estende a un mercato ampio in cui si possono includere persone con disabilità quali problemi di tipo motorio, sensoriale, cognitivo o di salute, ma anche persone - spiega Tonino Muriana -che hanno delle difficoltà di tipo alimentare, quali per esempio soggetti con allergie o intolleranze alimentari. All'interno del portale sarà possibile verificare caratteristiche e standard di accessibilità: dagli spazi interni a quelli esterni, dalle camere ai servizi igienici, dalla hall al ristorante, dal fitness alla spa. Nel mondo del web esistono due carenze: la mancanza di informazioni strutturate e di alta qualità sull’accessibilità nelle strutture ricettive per ospiti diversamente abili e la difficile reperibilità di immagini e video che diano in anteprima una chiara e non ambigua immagine della struttura” 

Il portale sarà accessibile sia dal lato utente-viaggiatore che da lato albergatore proprio per facilitare entrambi. La presentazione del progetto avverrà nella prossima stagione estiva (2020) a Torino.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo accessibile: vacanze "senza barriere", si potranno prenotare anche dal cellulare

TorinoToday è in caricamento