Tubercolosi tra i rifugiati dell'ex Moi: cinque casi accertati

Uno è grave

Immagine di repertorio (Foto Stefano Guidi)

La tubercolosi si sta diffondendo tra i rifugiati che risiedono all’ex Moi. Cinque immigrati, ospiti delle palazzine del Lingotto, sono stati contagiati dalla malattia e uno di loro è ricoverato in gravi condizioni all'Amedeo di Savoia.

Data la velocità del contagio, martedì 17 aprile, si è tenuta in prefettura una riunione per affrontare il problema che accresce la tensione nella zona del villaggio olimpico di Torino e che arriva dopo gli episodi legati ai primi sgomberi e al piano di risistemazione dei circa mille ospiti delle palazzine che in questo momento è fermo.

La reazione politica: “Cos’altro deve accadere prima di arrendersi all’inevitabilità dello sgombero?”

“Dopo la violenza e la droga, anche la tubercolosi: alla occupazione dell’Ex MOI si sommano le emergenze e diventa sempre più pericolosa una situazione non gestita ed ingestibile” così Augusta Montaruli, deputata di Fratelli d’Italia. “La proposta dell’Amministrazione comunale di fare uno screening è fuori dalla realtà oltre che fuori tempo massimo. Mentre lo si fa infatti rischia di esserci una vera epidemia capace di colpire gli occupanti, gli operatori li dislocati, ma soprattutto i residenti del quartiere Filadelfia-Lingotto. Cos’altro deve accadere prima di arrendersi all’inevitabilità dello sgombero?”.

Maurizio Marrone, dirigente nazionale FDI, aggiunge “Da emergenza di ordine pubblico a emergenza criminale a emergenza sanitaria: chi ha la responsabilità politica di questa escalation se non chi si impunta a non sgomberare solo per ideologia buonista?”.

Fregolent, necessaria evacuazione forzata delle Palazzine Ex-Moi 

"Occorre procedere all'evacuazione forzata delle Palazzine Ex-Moi per gravi problemi sanitari e di pubblica sicurezza. Il Prefetto intervenga e prenda finalmente atto che il piano di censimento e sgombero annunciato da oltre un anno dall'amministrazione comunale guidata dal M5S è fallito": è quanto dichiara Silvia Fregolent, deputata del Partito Democratico, sulla situazione degli edifici occupati abusivamente a Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Continuare a rimandare ogni intervento risolutore significa non solo abbandonare al degrado urbano e sociale i residenti della zona ma anche non tutelare l'integrità dei cittadini stranieri presenti nelle palazzine che stanno vivendo ormai in una contesto abitativo pericolosissimo e fuori controllo dove risse, furti, aggressioni e spaccio di droga sono all'ordine del giorno. Non va inoltre sottovalutata l'emergenza sanitaria: l'epidemia di tubercolosi registrata in questi giorni va contrastata con efficacia e tempestività": conclude Silvia Fregolent.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

  • Elezioni comunali a Venaria Reale: sarà ballottaggio tra Giulivi e Schillaci

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento