Thovez11, a due passi dal centro la nuova residenza che unisce storia e innovazione

La fine dei lavori è prossima, a breve la consegna degli appartamenti

L'esterno di Thovez11

Thovez11, il nuovo progetto immobiliare che ha recuperato lo storico Istituto delle Suore del Sacro Cuore in viale Thovez, è prossimo alla sua fase di chiusura del cantiere e di consegna degli appartamenti, che uniscono la tutela del preesistente e dell'ambiente all'innovazione di tecnologia e domotica. 

Nello scenario della Torino che cambia, da dicembre tornerà infatti a rivivere un luogo che ha contribuito a definire la storia della città. L’edificio che ha ospitato per oltre un secolo l’Istituto delle Suore del Sacro Cuore e in seguito il Lycée Français diventa oggi, con Thovez11, un progetto di riqualificazione residenziale di pregio, che si pone come modello in grado di valorizzare al tempo stesso l’eredità storica e l’innovazione.

In zona Crimea, a due passi dal centro città, immerso in un parco secolare, l’edificio è stato recuperato e trasformato, preservando le forme dell’architettura originaria. Uno dei valori di Thovez11 risiede, infatti, sicuramente nella salvaguardia del preesistente: la trasformazione dell’antica scuola nel complesso abitativo contemporaneo segue linee di profondo rispetto dell’ambiente e della natura, utilizzando terreno già esistente ed evitando, così, il consumo di nuovo suolo.

Thovez11_5_storica-2

Tutte le parti storiche sono state salvaguardate e valorizzate dai lavori di restauro, così come il parco secolare che  è stato oggetto di particolare cura, nel rispetto della sostenibilità ambientale e in un’ottica di forte contenimento dei costi di gestione e manutenzione.

Nel progetto Thovez11, infatti, l’architettura e il contesto ambientale si integrano con la tecnologia impiantistica come la geotermia, i materiali di ultimissima generazione, utilizzando soluzioni all’avanguardia mirate al comfort, all'abbattimento dei costi di gestione, all’eco-compatibilità, alla riduzione dell’impatto ambientale e al risparmio energetico.

L'intervento è realizzato con materiali di pregio e tutte le soluzioni abitative saranno certificate in classe energetica A, grazie ai più moderni sistemi impiantistici. Ogni unità sarà, quindi, dotata di un contabilizzatore individuale per monitorare e controllare in modo completo e costante i propri consumi e di un impianto domotico per la gestione anche in remoto del riscaldamento, del raffrescamento e dei carichi elettrici. Per la produzione di riscaldamento e raffrescamento il sistema adottato è un impianto geotermico con pompe di calore, unitamente a pannelli radianti a pavimento, che garantiscono risparmio energetico, eco-sostenibilità e comfort. A servizio del complesso sono, inoltre, previsti box, posti auto e punti di ricarica per le auto elettriche. Gli alti standard di sicurezza sono garantiti, oltre che dal servizio di portineria, anche da un sistema di videosorveglianza a circuito chiuso per il parco e le aree comuni.

«Thovez11 – un’operazione da 50 milioni di euro – nasce dall’idea di realizzare la casa per chi sceglie di non rinunciare a nulla. L’intervento si trova “sopra al centro” in una posizione privilegiata, che offre una delle più incantevoli viste sulla città e al tempo stesso la comodità per tutti i servizi, scuole, negozi e mezzi pubblici. Si tratta di un recupero immobiliare di ultima generazione, in linea con le nuove filosofie di rispetto del territorio e dell’ambiente» dichiara Giuseppe Ferrero, presidente del Gruppo Ferrero, promotore del progetto.

Thovez11 è caratterizzata principalmente da appartamenti di ampia metratura con terrazzo e ville immerse nel parco secolare, ma offre anche appartamenti di diverse metrature  – dal bilocale, ottima soluzione da reddito, a grandi appartamenti – con terrazzi panoramici o giardini. L’impresa costruttrice è Colombo Costruzioni, che ha contribuito alla trasformazione della Milano di oggi con il Bosco Verticale di Stefano Boeri e di Torino nella realizzazione della Nuvola di Lavazza. Promozione e commercializzazione sono state affidate in esclusiva a Gedim, che negli ultimi anni ha curato alcune delle più prestigiose operazioni immobiliari di Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cantiere è visitabile, previo appuntamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento