Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità Centro / Piazza Castello

I test salivari diventano realtà per l’inizio della scuola: arrivati i primi 36.000 per i bimbi delle elementari

Cirio: "Un'attenzione in più"

Arrivati in Piemonte i primi 33.600 test salivari ordinati dalla Regione nell'ambito del piano 'Scuola Sicura', verranno destinati prioritariamente ai bambini delle scuole elementari. Lo screening volontario verrà effettuato ogni quindici giorni all'interno degli istituti scolastici e verrà effettuato da operatori sanitari. 

In totale la Regione Piemonte ha ordinato circa 1.200.000 test salivari. Nei prossimi giorni è previsto l'arrivo di altri test che serviranno per coprire le scuole elementari di tutta la regione. Lo screening volontario avrà inizio infatti a fine settembre. 

"Ne abbiamo acquistati 1.200.000 milioni e li useremo per lo screening nelle nostre scuole elementari", spiega in un post facebook il presidente Cirio, "consentono di monitorare i bambini con il semplice prelievo della saliva e, quindi, sono meno invasivi dei tradizionali da inserire in gola e nel naso. Una attenzione in più verso i nostri bambini, che avremo anche con i nostri anziani".

Lo screening volontario attraverso il test salivare è previsto anche per i ragazzi delle medie che però potranno effettuarlo presso un hotspot e per questa facia di età il test è previsto una volta al mese. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I test salivari diventano realtà per l’inizio della scuola: arrivati i primi 36.000 per i bimbi delle elementari

TorinoToday è in caricamento