menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, al test di medicina quest'anno 400 iscritti in meno

Ma è colpa delle disposizioni ministeriali per l'emergenza sanitaria

Sono in calo gli aspiranti medici e odontoiatri. Il 3 settembre ci sarà il test d'ingresso e l'università di Torino ha affittato, per consentire il rispetto delle norme per evitare il contagio da Covid, il Lingotto Fiere che accoglierà quest'anno 2600 ragazzi che si cimenteranno con la selezione.

La scorsa stagione erano poco più di 3000, ma a bloccare le iscrizioni le nuove disposizioni ministeriali necessarie vista l'attuale situazione sanitaria. Il decreto stabilisce infatti che i test debbano essere condotti esclusivamente nelle province di residenza o limitrofe. I posti a disposizione sono 490.

Tutte le regole da rispettare 

L'apertura dei cancelli di via Nizza 280 è programmata per le 8.30, orario a partire dal quale i partecipanti potranno fare il loro ingresso: la prova avrà invece inizio alle 11.15. In tutto il tempo precedente gli studenti verranno distribuiti e controllati: sarà obbligatorio l'uso della mascherina, e qualora non l'avessero gli verrà fornita all'entrata, e non dovranno avere una temperatura corporea al di sopra dei 37.5 gradi, né presentare sintomi simili influenzali o respiratori.

Non sarà possibile quest'anno la presenza di accompagnatori, nemmeno nelle aree esterne antistanti alla sede, fatta ovviamente eccezione per gli studenti portatori di handicap che necessitano assistenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento