Attualità

Coronavirus, al Politecnico esami scritti e test d'ingresso da remoto

Si valutano da settembre, le lezioni a distanza

Il Politecnico affronta l'emergenza sanitaria e per non interrompere la carriera accademica dei suoi studenti, si organizza, dopo le prime lauree e gli appelli orali da remoto, con test ed esami scritti a distanza. A partire da lunedì prossimo si comincerà con gli esami scritti e nei mesi estivi di luglio e agosto, si adotterà probabilmente lo stesso metodo per i test d'ingresso all'Ateneo.

Al momento, quelli di marzo, aprile e maggio sono stati annullati ma l'organizzazione va avanti e le sessioni estive avverranno, con sistema di sorveglianza uguale a quello utilizzato per i laboratori informatici, con domande a risposta multipla o risposta aperta. 
E per quanto riguarda lo svolgimento delle lezioni, difficilmente il prossimo anno accademico inizierà in aula come al solito. Anche per questo, si sta valutando l'opzione in remoto, almeno in parte.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, al Politecnico esami scritti e test d'ingresso da remoto

TorinoToday è in caricamento