rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità Rivalta di Torino

I trasgressori del coprifuoco: a Rivalta le telecamere serviranno a smascherarli e a fare le multe

La polizia locale li contatterà e indagherà

Le telecamere sul territorio di Rivalta di Torino saranno utilizzate per identificare ed eventualmente multare coloro che non rispettano il coprifuoco. I controlli saranno eseguiti dalla polizia locale dopo la mezzanotte, ossia due ore dopo l'entrata in vigore della restrizione disposta dal governo a causa del coronavirus, e si concluderanno alle 6.

I proprietari dei veicoli segnalati saranno identificati e, a quel punto, partirà una lettera che li inviterà a giustificare il perché si trovassero per strada fuori dagli orari consentiti. Potranno giustificarsi anche rispondendo via e-mail. La polizia locale, in ogni caso, eseguirà accertamenti sulla veridicità delle loro dichiarazioni.

"Cerchiamo di scoraggiare una minoranza di furbetti che non rispetta le regole - spiega il vicesindaco Sergio Muro - quando la stragrande maggioranza dei rivaltesi invece ormai da un anno sta rispettando le regole". L'opposizione, invece, si è detta contraria al nuovo sistema in quanto violerebbe la privacy ed esporrebbe le multe a diversi ricorsi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I trasgressori del coprifuoco: a Rivalta le telecamere serviranno a smascherarli e a fare le multe

TorinoToday è in caricamento