Sicurezza, ecco la città più videosorvegliata: in due mesi le telecamere raddoppieranno

Da 85 a 171

Una delle telecamere di Collegno, in piazza Cavalieri della Santissima Annunziata

Nei prossimi due mesi, entro la fine del mandato dell'attuale giunta comunale guidata dal sindaco Francesco Casciano, raddoppieranno le telecamere sparse sul territorio cittadino di Collegno. Gli impianti passeranno infatti dagli 85 attuali a 171 (11 tecnicamente sono 'varchi' ossia telecamere che monitorano i confini con i comuni confinanti), rendendo la cittadina (che conta poco più di 50mila abitanti) la seconda più videosorvegliata del Piemonte, dopo Torino e prima di Novara.

"Spendiamo ogni euro che abbiamo in più - dice Casciano - per garantire la sicurezza dei nostri concittadini. E in un tempo di ristrettezze economiche, con l'impossibilità di aumentare l'organico della polizia locale, implementiamo gli impianti che ci consentono di monitorare la città e che già in alcuni casi ci hanno consentito di scoprire responsabili di reati e di comportamenti incivili".

La polizia locale collegnese, guidata dal comandante Giacomo Sturniolo, conta 36 agenti (compreso lui) e nel 2018 ha percorso 88mila chilometri di pattuglia, 7mila in più rispetto all'anno precedente. "A questi - aggiunge il comandante - vanno a giunti i servizi a piedi e quelli con le bici a pedalata assistita di cui siamo dotati".

Anche la centrale operativa, in piazza della Santissima Annunziata, verrà radicalmente rinnovata con l'installazione di quattro nuovi monitor che permettano di osservare meglio la città, proprio conseguentementre all'attivazione delle nuove telecamere.

centrale-operativa-polizia-locale-collegno-190403-2

giunta-comandanti-centrale-operativa-polizia-locale-collegno-190403-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

Torna su
TorinoToday è in caricamento