rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Barriera di Milano / Corso Vercelli, 141

L'impianto di riscaldamento del teatro è rotto: così a Barriera di Milano la cultura viene cancellata

Il presidente di Circoscrizione: "Fosse successo in centro avrebbero già risolto"

In Barriera di Milano cancellata la stagione del teatro Marchesa a causa dell'impianto di riscaldamento rotto. Non sarebbe l'unico locale di proprietà pubblica con problemi di questo tipo: disagi anche alla Sala Colonne di corso Vercelli e al circolo Pertengo. La denuncia del presidente della Circoscrizione 6, Valerio Lomanto: "La problematica è evidente. Non è però una nostra responsabilità. Stiamo provando tutte le strade per risolvere questa situazione"

A fermare gli spettacoli al teatro Marchesa è il gelo. Disagio che colpisce gli spettatori, ma anche le compagnie che devono dare vita sul palco a commedie e messe in scena. "Al teatro Marchesa i lavori sono stati rinviati a data da destinare perché sono tanti", spiega Valerio Lomanto, presidente della Circoscrizione 6, "Il problema mi hanno detto che è di quadri elettrici. In generale si parla di interventi del valore di 100.000 euro". Fondi che al momento non ci sarebbero. 

"Chiediamo che la cosa venga risolta al più presto perché se il problema fosse successo in un teatro del centro di Torino probabilmente la questione sarebbe già risolta", continua Lomanto, "Siccome la cosa è successa a Barriera allora si può far saltare la stagione invernale. Siamo stufi come amministratori e cittadini che ci siano quartieri di serie A e di serie B. Non accettiamo che il Comune non dia risposte, anche alternative; non possono venire a fare spallucce". 

La speranza della Circoscrizione è che il Comune di Torino rieasca a trovare i fondi necessari almeno per avviare i lavori. Per quanto riguarda invece il circolo Pertengo a breve dovrebbe essere previsto l'intervento per rimettere in funzione i riscaldamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'impianto di riscaldamento del teatro è rotto: così a Barriera di Milano la cultura viene cancellata

TorinoToday è in caricamento