Anagrafi, il Comune di Torino arruola una task force per smaltire il lavoro accumulato

Orari prolungati in diversi uffici

Una task force per smaltire il lavoro pregresso nelle anagrafi cittadine con 25 dipendenti in più nei pomeriggi feriali e 30 nella giornata di sabato, per quattro mesi. Il Comune, con un bando pubblicato sul sito Intracom della Città di Torino, dà la possibilità di partecipare ai dipendenti dell’Amministrazione comunale che, compilando l’apposita domanda, possono lavorare in maniera temporanea al servizio, oltre il proprio orario. 

In seguito alla selezione delle domande, verrà scelto il personale idoneo e dopo un breve periodo di formazione, come prevede l’accordo sindacale, i prescelti potranno cominciare.
La nuova task force andrà a diminuire sensibilmente il pregresso delle attività legate ai Servizi civici che si è accumulato negli ultimi tempi e aumenterà anche le attività di sportello.

L'idea di base è quella di prolungare di due ore, ogni giorno, l'attività all'anagrafe centrale (dalle 16 alle 18) e di aprire gli sportelli agli uffici di via Corte d'Appello e in altre sedi decentrate al sabato, dalle 8 alle 14. In ogni caso i dettagli di orari e uffici verranno indicati, nell'imminenza dell'attivazione, sul sito della Città di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento