menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il viale senza alberi (foto Facebook)

Il viale senza alberi (foto Facebook)

Moncalieri, taglio degli alberi nel viale: insorgono cittadini e ambientalisti

Ma il Comune rassicura: "Ne verranno piantati di nuovi"

Mentre il centro storico si rifà il look, a Moncalieri partono i lavori per dare un nuovo volto anche a viale Porta Piacentina, quello che porta all'ospedale Santa Croce. E' cominciato infatti, fra non poche polemiche, il taglio degli alberi - prevalentemente aceri -  sul lato destro del viale, a salire. Al loro posto, per risolvere le criticità create dalle attuali piante con la chioma 'a ombrello', verranno piantati dei peri (Pyrus calleryana), rassicurano dal Comune. Un'operazione che però non piace a buona parte dei cittadini, che hanno espresso la loro opinione soprattutto sui social, e delle associazioni ambientaliste, riunite nel Tavolo Animali & Ambiente, che non hanno tardato a mobilitarsi: 

"Esprimiamo forti perplessità, in primo luogo per motivazioni di carattere architettonico e paesaggistico - si legge in una nota - : un viale con due filari di alberi completamente diversi sui due lati rappresenta, dal punto di vista estetico, una bruttura che certo non contribuirà a migliorare la percezione dell’intera zona. Inoltre, i peri sono alberi di piccole dimensioni e di forma più o meno piramidale - proseguono - : cosa che ne consente una più facile manutenzione (ad esempio a livello di modeste necessità di potature) e un minor ingombro. Tuttavia, anche l’efficacia nella regolazione termica, nell’assorbimento di CO2, polveri e rumori risulta fortemente ridimensionata".

Gli ambientalisti accusano inoltre il Comune di Moncalieri di condurre una politica che negli ultimi anni "ha portato a una corposa riduzione del verde pubblico, spesso sacrificato per far posto ad assi viari o più semplicemente posteggi".

Ma l'assessore ai Lavori pubblici Angelo Ferrero tranquillizza gli animi: "Al termine dei lavori, ormai quantomai necessari, avremo 28 nuove piante, contro la decina di oggi - ha assicurato - . La loro conformazione diversa permetterà anche meno disagi agli abitanti e alla viabilità: la chioma dei nuovi alberi infatti andrà a impattare di meno rispetto a quelli abbattuti". Verrà comunque preservato, all'inizio del viale, il tiglio storico posizionato a fianco della lapide ai Tre Martiri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento