Domenica, 20 Giugno 2021
Attualità

Apiario distrutto a Candia Canavese: raccolta fondi da record per aiutare i due giovani proprietari

Si è arrivati a 65mila euro

L'apiario distrutto a Candia Canavese

Successo senza precedenti per la raccolta fondi lanciata mercoledì 12 maggio 2021 per aiutare i giovani apicoltori Mattia e Daniele Landra a ricostruire il loro apiario dopo che quello che avevano è stato completamente distrutto, con la morte di milioni di insetti, a Candia Canavese. A tutto stamattina, sabato 15, la somma raggiunta è molto vicina ai 65mila euro, contro una previsione iniziale di 15mila che era stata superata nell'arco di poche ore. I donatori sono stati circa 2.500 e un anonimo ha voluto regalare addirittura mille euro.

Intanto il sindaco Mario Carlo Mottino ribadisce che "le arnie non erano in palude ma in un bosco in zona Cascine Rossi. Il proprietario del terreno aveva autorizzato il titolare delle arnie, trasmettendo la documentazione in Comune, quindi tutto era regolare. Questa mattina (ieri, ndr) ho riferito al comando dei Carabinieri di Caluso, ai quali va il mio ringraziamento per il loro lavoro, le mie considerazioni e informazioni. Questo grave gesto avrà tutta l'attenzione che merita da parte delle forze dell'ordine, compresa la forestale (intervenuta) affinché si riescano ad individuare i colpevoli. Nessun motivo deve trovare giustificazioni per questi delinquenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apiario distrutto a Candia Canavese: raccolta fondi da record per aiutare i due giovani proprietari

TorinoToday è in caricamento