Attualità

Semaforo arancione, allarme smog: da martedì 23 febbraio 2021 stop per i veicoli fino all'Euro 5 diesel

Circa 800mila mezzi coinvolti

Scatta il semaforo arancione per lo smog. E da domani - martedì 23 febbraio 2021 - a Torino e in altri comuni della Città Metropolitana, sarà attivo il divieto di circolazione per i mezzi diesel fino all'Euro 5 e per i veicoli a benzina fino all'Euro 1. Almeno fino a giovedì 25, data in cui è in programma un ulteriore aggiornamento. Lo stop coinvolgerà circa 800mila vetture e sarà attivo anche in altri centri della Città Metropolitana: Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo, Venaria, Caselle Torinese, Chivasso, Leini, Mappano, Pianezza, Volpiano, Cambiano, Carmagnola, La Loggia, Rivalta di Torino, Santena, Trofarello, Vinovo, Chieri e Ivrea. 

Il report giornaliero sullo smog di Arpa Piemonte registra sforamenti da martedì 16 febbraio e da giovedì le Pm10 superano in maniera fissa i 70 microgrammi al metro cubo: dunque il semaforo arancione, che scatta dopo i quattro giorni consecutivi di superamento dei limiti, è d'obbligo. E dal fronte meteo non ci sono buone notizie: almeno fino alla fine della settimana non sono previste piogge, dunque il semaforo potrebbe passare da arancione a rosso. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semaforo arancione, allarme smog: da martedì 23 febbraio 2021 stop per i veicoli fino all'Euro 5 diesel

TorinoToday è in caricamento