rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Prali

Neve in abbondanza, stagione sciistica pronta a partire: domenica si comincia da Prali

Mentre a Bardonecchia e sulla Vialattea l'apertura degli impianti è confermata per il 4 dicembre

A Prali - la piccola stazione invernale della Val Germanasca - la stagione sciistica partirà già questo week-end. Complici le condizioni meteo dei giorni scorsi che hanno riversato sui pendii oltre un metro di neve, gli appassionati di sci possono cominciare da qui, da domenica 21 novembre. Sulle piste di Prali, dove in quota si è raggiunto anche il metro e trenta di neve, si sta lavorando sodo per battere la neve e sabato gli impianti - il Bric Rond,il Ciatlet e anche la seggiovia alla partenza sulla pista verde - si metteranno in moto.

E si potrà già sciare anche sul comprensorio del Monginevro, poco oltre il confine italiano, dove gli impianti aperti saranno: la seggiocabinovia Chalmettes, le seggiovie Gondrans, Aigle, Brousset et lo Spazio Principianti del fronte neve con il tapis roulant Butte e lo skilift Clôt, ovvero 700 metri di dislivello.

Nessun anticipo invece sulla Vialattea, nonostante la nevicata super abbondante degli ultimi giorni, che ha portato 80 cm in paese e oltre un metro di neve in quota: qui la data di avvio della stagione dello sci è rimasta fissata per il 4 dicembre. “Sicuramente – spiega il sindaco di Sestriere Gianni Poncet - questa nevicata ha messo in condizione tutto il sistema di ripartire in vista dell’avvio della stagione invernale del prossimo 4 dicembre. Siamo ottimisti sotto tutti i punti di vista, pronti ad accogliere gli sciatori nel rispetto delle regole di sicurezza sanitaria a partire dal controllo del green pass, secondo le condizioni indicate dal ministero. Sciare è uno sport all’aria aperta può essere praticato rispettando il distanziamento: credo che tutto l’insieme stia andando finalmente nella direzione giusta”. 

A Bardonecchia anche si sta lavorando per preparare le piste all'arrivo dei turisti che potranno cimentarsi nelle prime discese dal 4 dicembre. In paese di neve non se ne è vista molta, ma in quota il manto nevoso è arrivato anche a 50 centimetri, quantità perfetta per consentira un'ottima partenza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve in abbondanza, stagione sciistica pronta a partire: domenica si comincia da Prali

TorinoToday è in caricamento