Attualità

Ospedale di Chivasso, per i mesi estivi i chirurghi saranno a mezzo servizio

Si dovranno coprire le carenze di personale all'ospedale di Ciriè

Sarà un'estate a mezzo servizio quella all'ospedale di Chivasso. Già perché dal 1 luglio scorso e per i prossimi due mesi, come annunciato in una nota dall'ASL TO4, sono chiuse le sale operatorie del reparto Chirurgia: il personale sanitario dovrà coprire le carenze di staff presso la linea Chirurgica al Dea dell'ospedale di Ciriè. 

"Facendo seguito all'incontro avvenuto il 28 giugno - riporta la nota a firma della nuova direttrice sanitaria Gloria Chiozza - , persistendo l'impossibilità di garantire la copertura della linea chirurgica del Dea di Ciriè, si richiede di procedere per i mesi di luglio e di agosto, in attesa di altre opzioni che si stanno ricercando, ad una rimodulazione delle attività di competenza del Dipartimento chirurgico che consenta di garantire la continuità del servizio al Dea di Ciriè". 

A chiudere gli ambulatori coloproctologico, angiologico e Doppler arti inferiori, Vulnologico con la sospensione degli interventi ambulatoriali del martedì e l’ambulatorio Divisionale del mercoledì. 

Il tema in Consiglio regionale 

Di fronte a questo problema, cosa intende muoversi la Giunta regionale? Il tema è stato portato in Consiglio dalla consigliera Sarah Disabato del M5S: "Non si può innescare in questo modo una competizione tra territori della stessa ASL su servizi fondamentali come l'attività nelle sale operatorie - ha dichiarato - . Eppure è quanto sta accadendo, con la chiusura degli ambulatori".

"Da parte della Giunta - ha continuato Disabato - sono arrivate blande rassicurazioni circa l'impegno a 'bandire avvisi di mobilità, concorsi a tempo determinato e indeterminato, oltre che a richiedere ad altre aziende sanitarie regionali la sottoscrizione di convenzioni'. Però, a breve termine, l'ospedale di Chivasso è destinato ad un'estate a mezzo servizio. Con buona pace dei cittadini del chivassese che, al pari di tutti gli altri, contribuiscono di tasca propria a sostenere il servizio sanitario regionale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Chivasso, per i mesi estivi i chirurghi saranno a mezzo servizio

TorinoToday è in caricamento