Anche Shade ha il covid-19: "A fatica mi sono alzato dal letto"

Il rapper torinese: "Questo virus non colpisce solo gli anziani"

Per dirla con iltitolo di una sua canzone, Shade sta "bene ma non benissimo": il 32enne rapper torinese, infatti, ha il covid-19. A parlarne è lui stesso su Instagram, invitando i suoi fan a non sottovalutare un virus che non colpisce solo gli anziani, come dimostra la sua esperienza. 

"Sapete che sono stato parecchio male nei giorni scorsi, mi sono messo in isolamento preventivo e ho scoperto di essere positivo al COVID-19" esordisce Vito Ventura (il vero nome di Shade) in un post condiviso ieri e che ha raccolto decine di migliaia di like. 

"Detesto rendere pubbliche le mie questioni private ma vi scrivo queste parole in parte per giustificare la mia assenza e non farvi preoccupare più del dovuto e in parte per senso di responsabilità. Nella percezione comune questo virus attacca solo persone anziane o con patologie pregresse eppure io sono giovane, mi alleno quasi tutti i giorni, e vi garantisco che ci sono stati momenti in cui a fatica mi sono riuscito ad alzare dal letto e in cui perfino respirare bene mi sembrava la cosa più difficile del mondo".

Ora Shade è in fase di ripresa: "Mi reputo fortunato, ora mi sento molto meglio e spero che per me il peggio sia passato, rimarrò in quarantena finché non sarò negativo". E infine l'appello all'uso della mascherina e al rispetto delle precauzioni igienico-sanitarie: "Vi invito solo a mettere la mascherina e a rispettare le norme igieniche, fatelo per voi e per i vostri familiari. Vi mando un abbraccio che per ora è meglio sia solo virtuale. ♥️ "

Numerosi gli attestati di affetto dai colleghi del mondo della musica, in particolare dai torinesi Ensi ed Eugenio in Via Di Gioia, che augurano a Shade di tornare presto a cantare. 

Sapete che sono stato parecchio male nei giorni scorsi, mi sono messo in isolamento preventivo e ho scoperto di essere positivo al COVID-19. Detesto rendere pubbliche le mie questioni private ma vi scrivo queste parole in parte per giustificare la mia assenza e non farvi preoccupare più del dovuto e in parte per senso di responsabilità. Nella percezione comune questo virus attacca solo persone anziane o con patologie pregresse eppure io sono giovane, mi alleno quasi tutti i giorni, e vi garantisco che ci sono stati momenti in cui a fatica mi sono riuscito ad alzare dal letto e in cui perfino respirare bene mi sembrava la cosa più difficile del mondo. Mi reputo fortunato, ora mi sento molto meglio e spero che per me il peggio sia passato, rimarrò in quarantena finché non sarò negativo. Vi invito solo a mettere la mascherina e a rispettare le norme igieniche, fatelo per voi e per i vostri familiari. Vi mando un abbraccio che per ora è meglio sia solo virtuale. ♥️

Un post condiviso da Shade (@vitoshade) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

Torna su
TorinoToday è in caricamento