Attualità Borgata Lesna / Via Veglia, 1

Torino, arriva la svolta a sinistra al semaforo dell'incrocio maledetto: "Era ora dopo anni di battaglie"

Teatro di numerosi incidenti

La manifestazione organizzata all'incrocio dai Tre Merli Sotto Shock nel 2017

Dopo anni di battaglie, interpellanze, tira e molla, accelerazioni e frenate, ma soprattutto tantissimi incidenti (qui l'ultimo in ordine cronologico) sembra vicina la soluzione per l'incrocio tra via Santa Maria Mazzarello, via Veglia, via Reni, via Monfalcone e via Arbe.

Dal prossimo anno, infatti, verrà inserita la freccia per la svolta a sinistra per i veicoli che provengono da via Santa Maria Mazzarello e via Reni, con l'inserimento di un tempo in più per il semaforo. Il Comune, infatti, ha finalmente avuto fondi a disposizione per intervenire.

A esultare è soprattutto l'associazione di motociclisti Tre Merli Sotto Shock, che aveva preso a cuore la sicurezza di quell'incrocio e nel 2017 aveva anche organizzato una manifestazione per chiedere proprio la svolta a sinistra nel semaforo.

"Alla fine ce l'abbiamo fatta - dice il presidente Nico Marinelli -. Erano quattro anni che sollecitavamo la questione, abbiamo fatto fare interpellanze in consiglio comunale, siamo scesi in strada, abbiamo chiamato i media e finalmente otteniamo il risultato. Con questo siamo arrivati a 14 incroci pericolosi fatti regolarizzare. Speriamo che nel 2021 venga realizzato quanto annunciato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, arriva la svolta a sinistra al semaforo dell'incrocio maledetto: "Era ora dopo anni di battaglie"

TorinoToday è in caricamento