I treni hanno accumulato ritardi, in arrivo uno sconto per gli abbonati

Linee ferroviarie sfmA e sfm1

Immagine di repertorio

Tra novembre 2017 e febbraio 2018 non sono stati rispettati gli standard di puntualità e affidabilità previsti dal Contratto di Servizio tra l'Agenzia Mobilità Piemontese e GTT. Per questo motivo ai viaggiatori abbonati delle linee ferroviarie sfmA e sfm1 (tratta Pont-Rivarolo-Settimo), a titolo di indennizzo, sarà riconosciuto da GTT uno sconto (bonus) per l’acquisto di abbonamenti mensili e annuali.

L’acquisto degli abbonamenti scontati potrà avvenire dal 28 settembre 2018 presso le seguenti biglietterie di stazione: Dora, Ciriè, Rivarolo, Volpiano.

Modalità del bonus

Il bonus sarà riconosciuto per l’acquisto degli abbonamenti mensili per il mese di ottobre 2018 e per i rinnovi degli abbonamenti annuali e plurimensili con validità fino al 31 ottobre 2019. Per gli abbonamenti mensili il bonus ricomprenderà anche quanto non riconosciuto nel mese di settembre a causa di un disguido tecnico.

Ai viaggiatori che acquistano un abbonamento Formula valido almeno in una delle zone R – S - T (con o senza espansioni), oppure un abbonamento GTT valido tra due stazioni delle tratte sfmA Ceres-Balangero e sfm1 Pont-Feletto (al di fuori dell’area Formula), sarà riconosciuto lo sconto indicato nella tabella al link Gtt.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento