Sciopero generale di 24 ore, possibili disagi: tutte le informazioni utili

In programma venerdì 25 ottobre 2019. Dai trasporti ai servizi pubblici passando per la scuola, sarà una giornata difficile per i cittadini   

Immagine di repertorio

Sciopero generale venerdì 25 ottobre 2019. Saranno diversi, nelle principali città italiane, i disagi causati dalla protesta di 24 ore indetta dalle associazioni sindacali Cub (confederazione unitaria di base), SGb (sindacato generale di base), Si Cobas (Sindacato intercategoriale) e Usi Cit (Unione Sindacale Italiana). Dalla scuola ai trasporti, i lavoratori sia pubblici che privati scenderanno in piazza per chiedere l'aumento dei salari e delle pensioni, la cancellazione del Jobs Act della legge Fornero, oltre che per la riduzione degli orari e dei carichi di lavoro. 

Sciopero generale 25 ottobre 2019: trasporti

Venerdì 25 ottobre protestano i lavoratori del trasporto pubblico. A causa dello sciopero generale di 24 ore indetto da Sgb (Sindacato Generale di Base), Cub (Confederazione Unitaria di Base), Usi-Cit (Unione Sindacale Italiana) e Cobas, ci potrebbero essere disagi per la mobilità in tutta Italia. A rischio bus, tram e treni, ma anche il trasporto aereo, quello marittimo e sulle autostrade.

Ecco nel dettaglio gli orari pubblicati sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti:
•    Trasporto aereo: sciopero dalle 00.01 alle 24.00 del 25 ottobre 2019
•    Trasporto ferroviario: sciopero dalle 21 del 24 ottobre 2019 alle 21 del 25 ottobre 2019
•    Trasporto pubblico locale e marittimo: sciopero intera giornata di venerdì 25 ottobre 2019
•    Autostrade: sciopero dalle 22 del 24 ottobre 2019 alle 22 del 25 ottobre 2019.

Sciopero generale 25 ottobre 2019: si ferma anche la scuola

Lo sciopero generale indetto per venerdì 25 ottobre 2019 riguarda anche il comparto scuola. Docenti e personale Ata potrebbero partecipare alla protesta, mettendo quindi a rischio le lezioni. Si ricorda che il personale della scuola non è tenuto a comunicare l'eventuale partecipazione allo sciopero, quindi per gli studenti è impossibile sapere in anticipo se ci saranno lezioni oppure no. 

Adesioni a Torino e in provincia

Sul fronte del trasporto pubblico locale, lo sciopero del 25 ottobre riguarderà il personale aderente alla sigla Faisa-Cisal in forza alla Ca.Nova di Moncalieri. La Ca.Nova assicurerà l’intera percorrenza delle corse nelle seguenti fasce orarie:

  • Servizi urbani – suburbani: dalle 6 alle 9. Dalle 12 alle 15
  • Servizi extraurbani: da inizio servizio alle 8. Dalle 14.30 alle 17.30

Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dello sciopero. Linee interessate: 20 – 39 – 21 – 80 – 81 – 82 – 83 – 35n – 1n – 40 – 41 – 43 – 45 – 45b – 47 – 48 – 53 – 54 – 70 – 73 – 78 – 79b – OB1 – linee 1,2,3 – Autolinee 335, 354, 435, 442, 432, 545, 73, 103, 103Extra, 128, 201, 96Extra, 224, 121, 92, – Scuolabus Moncalieri e Nichelino – Servizio MeBus area Sud Ovest. Consultare il sito dell’azienda per maggiori informazioni.

Anche Bus Company informa che è stato indetto dalle Segreterie Regionali USB uno sciopero di 24 ore del Trasporto Pubblico Locale per il 25 ottobre 2019. Quindi in tale data il servizio di Trasporto Pubblico sarà garantito nelle seguenti fasce orarie: dalle 5 alle 8 e dalle 13 alle 16. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro il termine della fascia di servizio garantito. Per informazioni sull’effettiva operatività dei servizi, Bus Company invita a contattare il numero 0175-478811.

Per quanto riguarda la sanità, la Asl To5 ha fatto sapere che nella giornata di venerdì 25 ottobre 2019, per tutti i turni ricadenti in tale data, potrebbero non essere garantite le prestazioni che non rivestono carattere di urgenza.

In ogni caso è meglio informarsi nelle ore antecedenti gli spostamenti e/o la fruizione di determinati servizi.

Sospese le limitazioni al traffico

Venerdì 25 ottobre, giornata di sciopero generale di 24 ore del trasporto pubblico locale, come previsto nelle ordinanze dei 24 comuni che hanno adottato le misure previste dall’accordo di bacino padano (Alpignano, Beinasco, Borgaro, Carmagnola, Caselle, Chieri, Chivasso, Collegno, Grugliasco, Ivrea, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro, Settimo, Torino, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano) ogni limitazione alla circolazione veicolare è automaticamente sospesa per l’intera giornata. Tutte le info sul sito della Città metropolitana di Torino 

Da Grugliasco, info raccolta rifiuti

Dal comune di Grugliasco avvisano: "Le associazioni sindacali CUB Confederazione Unitaria di Base, SGB Sindacato Generale di base, SI COSAB, Sindacato Intercategoriale COBAS e USI-CIT Unione Sindacale Italiana hanno indetto uno sciopero generale di tutti i settori pubblici e privati per l’intera giornata di venerdì 25 ottobre 2019. Si potranno pertanto verificare disguidi nell’erogazione dei servizi anche di quelli legati alla raccolta rifiuti del Cidiu". 

+++Notizia in aggiornamento+++   

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento