Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Ex dipendenti Ca.Nova (ora Gtt) in sciopero: "Disagi, disservizi e promesse disattese: è ora di dire basta"

Il 24 giugno incroceranno le braccia per quattro ore

Il 24 giugno i dipendenti ex Ca.Nova, assorbita da Gtt dal 1° maggio scorso, incroceranno le braccia dalle 18 alle 22. "Siamo dipendenti Gtt come tutti gli altri! - si legge nel volantino che annuncia la protesta indetta da Faisa Cisal -. Ogni giorno l'azienda non perde occasione per ricordarci da dove veniamo, ma si dimentica, per opportuna convenienta, che abbioamo sempre coperto linee Gtt con pulmann al limite della sicurezza, senza porte antintrusione e con turni fino a 8 ore, a basso costo. Adesso basta così".

Dal giorno della fusione tra Ca.Nova e Gtt, non sono mancati disagi, disservizi e promesse disattese con turni e linee cambiati, straordinari aggiunti al turno senza avvisare gli autisti, ferie vecchie pagate senza consenso, corsi per la patente E ancora da definire e molto altro ancora che, come sottolineano i dipendenti, "non può più passare sottobanco".  

Aggiornamento del 16 giugno: a causa di un altro sciopero programmato il 17 giugno sullo stesso bacino di utenza, non è possibile attuare quello del 24 giugno di Faisa Cisal. Pertanto Gtt invita la sigla sindacale a riformulare la proclamazione dello sciopero, dandone tempestiva comunicazione ai soggetti destinatari della proclamazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex dipendenti Ca.Nova (ora Gtt) in sciopero: "Disagi, disservizi e promesse disattese: è ora di dire basta"
TorinoToday è in caricamento