Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Covid, l'appello pro vaccini di Samuel dei Subsonica: "La cosa più intelligente è appellarci alla scienza"

Durante un concerto del tour estivo

"La cosa più intelligente che possiamo fare è appellarci alla scienza", a dirlo è Samuel dei Subsonica dal palco dell'Etruria Eco Festival 2021. Tappa del tour estivo della band torinese. Parole dette prima di lanciare 'Nuova Ossessione', uno dei brani storici del gruppo. 

E il covid ormai per tutti noi è diventata un'ossessione dalla quale c'è un solo modo per usicre: "In quest’estate stranissima bisogna fare così, ma nella prossima speriamo di tornare ad assieparci sotto il palco tutti insieme perché sta diventando una sorta di ossessione", ha detto il cantante torinese. 

Poi il messaggio pro vaccini: "Non si capisce più cosa fare, cosa non fare; mi vaccino, non mi vaccino; posso, non posso; è brutto, non è brutto. L'unica cosa più intelligente che possiamo fare è appellarci alla scienza. Se la nostra vita si è allungata di 50 anni, nell’arco della storia, ci sarà un motivo. Quindi ben venga qualcosa che ci permette di preservarci e salvarci la vita. Per tornare tutti insieme ad assieparci sotto il palco e trasformare una vecchia ossessione in una nuova ossessione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, l'appello pro vaccini di Samuel dei Subsonica: "La cosa più intelligente è appellarci alla scienza"

TorinoToday è in caricamento