Ristoranti all'aperto, i 10 indirizzi da provare secondo The Fork

I dehors consigliati per una cena buona e sicura

I dehors dei ristoranti sono da sempre una delle "mete" più ambite durante le estati cittadine, ma nell'anno del Covid-19 alla ricerca di un po' di referigerio si aggiunge la motivazione sanitaria, rendendo la presenza di tavoli all'aria aperta un requisito fondamentale nella scelta del ristorante dove trascorrere qualche ora di svago in un periodo così complicato.

Già a maggio, secondo uno studio dell'app The Fork, le ricerche di ristoranti all'aperto sono più che triplicate (+254%) rispetto a maggio 2019. Trend ancora più interessante per giugno 2020, dove c'è stato un aumento del traffico nella ricerca del 224% rispetto a giugno 2019. 

Per aiutare i torinesi a scegliere un ristorante che unisca la comodità dei tavoli all'aperto e ovviamente la buona cucina, TheFork ha stilato un elenco di dieci ristoranti a Torino e dintorni. 

Royal Club - piazza Muzio Scevola 2

Ai piedi della collina dalle parti di piazza Zara, completamente immerso nel verde, il Royal Club è un esclusivo centro sportivo che si estende per oltre 15 mila metri quadri. Il ristorante, ospitato nel corpo centrale della struttura, vanta un meraviglioso dehors esterno dove gustare i piatti della tradizione piemontese, come il costato di vitello fassone al vapore con patate, carote, zucchine e bagnetto verde.

Il Leone - via Val della Torre 120

Da Il Leone vi aspetta un menù ricco di proposte variegate, dai piatti tradizionali della cucina piemontese - come l’antipasto “Il Piemonte” con tomino elettrico, insalata russa, acciughe al verde e salsiccia di Bra - all’ampia selezione di pizze - come la “Cremosa” con raschera, fiordilatte, crema di carciofi e speck. Inoltre, nelle belle giornate d’estate potrete mangiare all’aria aperta sfruttando il dehors.

F.lli La Cozza - corso Regio Parco 39

Nel ristorante di Piero Chiambretti c’è una protagonista assoluta: la pizza, preparata nella più rigorosa tradizione napoletana, tanto da essere il primo indirizzo al mondo ad aver ottenuto la certificazione per la “Pizza Napoletana S.T.G.”. L’atmosfera è a metà tra la vivacità dei paesaggi partenopei e il pop Newyorkese, e il dehors - arredato proprio come fosse il giardino di casa - vi accoglierà per godere appieno delle belle giornate estive.

Wi.De - via delle Orfane 16/e

Nel centro storico di Torino Wi.De propone una cucina creativa e gourmet che prende spunto dalle tradizioni gastronomiche regionali per sperimentare con accostamenti più contemporanei, per un risultato senz’altro da provare, come i paccheri con sauté di cozze, tè nero e datterini. Oltre alla sala interna dove si respira un’aria da cocktail bar, per mangiare all’aria aperta il ristorante dispone di tavoli esterni.

Bacalhau Osteria - corso Regina Margherita 22

Al centro della filosofia del Bacalhau Osteria c’è la voglia di dare concretezza a una passione per i prodotti alimentari di qualità: qui la materia prima - frutta, verdure e carne - sono rigorosamente a km 0. Il nome dell’indirizzo suggerisce anche il piatto forte, il baccalà, utilizzato in tante ricette che prendono spunto dalle numerose tradizioni gastronomiche mediterranee.

Cà Sofia Restaurant & Music - corso Sicilia 50 (presso il CUS)

Affacciato sul Po, da Cà Sofia Restaurant & Music lo Chef Alessio Baracca vi condurrà alla scoperta dei sapori della tradizione piemontese, come i famosissimi agnolotti del plin al sugo d'arrosto, i tajarin integrali freschi zafferano, asparagi e gamberoni o ancora il vitello tonnato cotto a bassa temperatura con salsa alla vecchia maniera. Il tutto, da gustare nell’ampio spazio esterno in una calda giornata d’estate.

Boka Kitchen & Drinks Lab - piazza Emanuele Filiberto 7/c

In pieno centro storico, Boka Kitchen & Drinks Lab è l’indirizzo che accontenta tutti: piatti della tradizione, hamburger gourmet, frittura di pesce e chiaramente drink d’autore. Oltre alla sala interna, dallo stile fresco e contemporanea, potrete godere delle migliori giornate estive mangiando all’aperto.

Casa del Barolo Enotavola - via dei Mille 10 bis

Dagli anni ‘70, Casa del Barolo rappresenta la tradizione della buona tavola e del buon bere con oltre mille etichette di vini pregiati. Qui potrete assaporare piatti semplici ma ricercati della tradizione regionale piemontese e non, sia nella sala interna raffinata ed elegante, sia nel cortile abbellito da piante di ulivo.

Fiori e caffè - via Milano 16

Da Fiori e caffè si respira un’atmosfera che assomiglia a quella dei bistrot francesi, accogliente e intima. La cucina è quella tipica mediterranea con una particolare attenzione alle prelibatezze del territorio, come la tagliata di fassone su letto di radicchio su piastra. I tavoli esterni vi permetteranno di godervi le migliori giornate d’estate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pigna D’Oro - Pino Torinese, via Roma 130

Il Ristorante Pigna d'Oro, gestito dagli anni ‘70 dalla famiglia Perotto, si trova sulla collina a pochi km da Torino. La cucina qui ha raggiunto quel delicato ma affascinante equilibrio fra tradizione e innovazione, e i raviolini di salsiccia di Bra con zucchine e pomodorini canditi ne sono un perfetto esempio. Oltre agli ampi spazi interni, nella bella stagione potrete mangiare all’aria aperta godendo di panorami unici grazie alla suggestiva terrazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Investito dalla sua auto dopo avere dimenticato di inserire il freno a mano: è grave

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna verso la conferma al primo turno

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

  • La denuncia: "Aggredito dal vigilante del supermercato perché mi sono abbassato la mascherina"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento