Le palazzine dell'ex Villaggio Olimpico cambiano padrone: ospiteranno 400 posti letto temporanei

Per studenti e giovani lavoratori

Una delle palazzine dell'ex Villaggio Olimpico di via Giordano Bruno

Le sette palazzine dell’ex Villaggio Olimpico di borgo Filadelfia, dopo la liberazione definitiva dalla lunga occupazione avvenuta a luglio 2019, saranno completamente ristrutturate e diventeranno un complesso di residenze sociali, con oltre 400 posti letto dedicati alla residenzialità temporanea a tariffe convenzionate per studenti, giovani lavoratori e 'city-users'. A regime, questo sarà gestito da Camplus, primo provider italiano di co-living e di housing per studenti universitari, che il prossimo anno gestirà anche 2mila posti letto a Torino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proprietà è stata trasferita al Fondo Abitare Sostenibile Piemonte. “Con il trasferimento della proprietà, il sostegno di Cassa Depositi e Prestiti e delle fondazioni di origine bancaria e attraverso il progetto che ne prevede la destinazione ad housing sociale e a servizi alla persona - dice la sindaca Chiara Appendino -, il quartiere e i suoi abitanti si riapproprieranno definitivamente di quegli spazi che, per troppo tempo, erano stati abbandonati e diventati teatro della più grande occupazione abusiva d'Europa. Così, si può dire che si sia ormai avviato a compimento il processo di rigenerazione e di restituzione alla cittadinanza di quella porzione di ex Villaggio Olimpico dopo che il proficuo lavoro di squadra (compiuto da istituzioni pubbliche, arcidiocesi e fondazioni di origine bancaria) aveva consentito di liberare le palazzine senza tensioni, proponendo agli occupanti la possibilità di seguire percorsi di autonomia abitativa e lavorativa e, in questo modo, dando soluzione a una situazione critica che si trascinava da anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento