menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli antifascisti nel faccia a faccia con i gendarmi francesi  (foto Facebook)

Gli antifascisti nel faccia a faccia con i gendarmi francesi (foto Facebook)

Tensione al confine, la Francia rinforza le frontiere con l'Italia

Dopo i disordini nel week-end al Monginevro

Situazione tesa al confine fra Francia e Italia. "Importanti rinforzi fra le forze dell'ordine saranno inviati affinché il rispetto assoluto del controllo delle frontiere sia assicurato" : l'annuncio è forte e chiaro e non lascia libere interpretazioni. In un comunicato Gerard Collomb, ministro dell'Interno francese, in seguito ai disordini tra manifestanti antifascisti italo-francesi e la gendarmerie, nel fine settimana appena concluso, nelle Hautes-Alpes, tra Claviere e Monginevro, ha stabilito "rinforzi" tra gli agenti al confine, con l'invio di nuove unità provenienti dai dipartimenti vicini. 

Il fatto 

Sabato, un centinaio di attivisti del movimento di estrema destra francese Generation Identitaire, avevano simbolicamente bloccato il Colle della Scala, vicino a Nevache, punto di passaggio dei migranti. Di tutta risposta, domenica, gli antifascisti, ai quali si sarebbero aggiunti alcuni migranti, hanno forzato la barriera di gendarmi francesi a Monginevro, per poi riprendere il loro cammino attraverso i sentieri ancora innevati, verso Briançon. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento