menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La grande tettoia di Parco Dora dove solitamente ha luogo il Kappa Futur Festival

La grande tettoia di Parco Dora dove solitamente ha luogo il Kappa Futur Festival

Spina Tre, la richiesta dei residenti per l'estate: "Più eventi culturali e luoghi di aggregazione"

"Il Parco Dora venga inserito nella programmazione della bella stagione"

Più eventi e luoghi di aggregazione pubblici in Spina 3. E' questo ciò che chiedono da tempo i residenti del quartiere di San Donato all'amministrazione comunale torinese. E lo hanno ribadito in una lettara all'assessore alla Cultura Francesca Leon. "La richiesta - ha sottolineato il Comitato Dora Spina Tre - è quella di inserire il Parco Dora nella programmazione di eventi e attività culturali per la prossima stagione primaverile-estiva, similmente a quanto già accade per altre aree verdi di Torino".

A causa della pandemia e delle restrizioni imposte per contenere i contagi, ancora in vigore, il 2020 è stato un anno difficile per tanti settori e per gli eventi culturali in genere. Ma con l'attuale, seppur lento miglioramento della situazione, e i mesi primaverili all'orizzonte, c'è voglia di tornare alla socialità e i torinesi scalpitano. 

Concerti jazz, cinema all'aperto e danza

L'area di Parco Dora, tra la circoscrizione 4 e la 5, è parecchio popolata e tra le varie richieste dei residenti c'è dunque anche quella relativa all'attività di svago. Che potrebbe essere incrementata anche in vista dell'inaugurazione dell'area Valdocco Nord, l'ultimo lotto del Parco: un'occasione in più per inserire Parco Dora nel circuito di eventi della bella stagione.
Ma il Comitato Dora Spina Tre fa una precisazione: "Le attività culturali che vorremmo vedere in Spina 3 si riferiscono non certamente al modello Kappa Festival, che è l'unico intrattenimento presente da anni nel nostro quartiere, per nulla gradito a molti residenti, ma ad eventi a basso impatto ambientale e sonoro". 

Il 'frastuono' del Kappa FuturFestival non è stato mai particolarmente apprezzato dai residenti che negli anni infatti hanno sempre lamentato, oltre alla musica continuata e ad alto volume per giorni, fino al mattino, lo scempio (rifiuti e danneggiamenti) lasciato dai partecipanti - accorsi in genere a migliaia - nel parco. Gli eventi ambiti dai cittadini di Spina Tre si riferiscono principalmente a concerti di musica jazz, classica, folk, spettacoli di danza, presentazioni letterarie e artistiche e cinema all'aperto. "Ovviamente - ribadiscono dal Comitato -, il tutto compatibilmente e nel rispetto dei protocolli anti-covid".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento